rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Calcinaia

Calcinaia: un nuovo fontanello inaugurato nella frazione di Oltrarno

La Casa dell'acqua è stata inaugurata in via Allori

Il quartiere di Oltrarno di Calcinaia ha un nuovo fontanello di acqua refrigerata, naturale e gassata. Durante la mattina di sabato 25 marzo, infatti, è stata inaugurata la Casa dell’Acqua situata nei giardini di via Allori. L’amministrazione ha voluto incrementare la presenza di fontanelli sul territorio, in modo da offrire un servizio più comodo per gli abitanti di Oltrarno, un’area residenziale con alta densità abitativa. Il nuovo fontanello si aggiunge appunto a quelli già presenti, posti uno in via Cefalonia e Corfù a Calcinaia e uno in piazza Timisoara a Fornacette, entrambi comunali, che proprio per celebrare questa nuova installazione erogheranno gratuitamente acqua fino al 16 aprile per tutti i residenti del territorio. Sul territorio è presente anche un altro fontanello che fornisce acqua gratis, gestito da Acque S.P.A e ubicato in via Gramsci a Fornacette.

"Oltre ad abbattere il consumo di bottiglie di plastica e il loro conseguente e dannoso impatto sull’ambiente, l’utilizzo di acqua del fontanello consente alle famiglie anche un risparmio non indifferente rispetto al costo dell’acqua in bottiglia. La tematica ambientale è molto cara a questa amministrazione, che, in sinergia con il lavoro svolto dalla precedente, cerca di porvi attenzione e di attuare politiche quanto più possibile sostenibili. Sostenibilità, in questa ottica, significa che la questione ambientale e quella economica hanno la possibilità di convivere e supportarsi reciprocamente, a beneficio sia dell’ambiente che della cittadinanza" ha dichiarato il sindaco Cristiano Alderigi durante l’inaugurazione. Oltre al sindaco e ad altri amministratori hanno preso parte alla manifestazione anche il vicesindaco e i consiglieri del Consiglio comunale dei ragazzi, che hanno ricordato ai presenti l’importanza dell’acqua e la necessaria attenzione a non sprecarla.

Marco Salarpi, responsabile di Toscana MultiService, ha poi riepilogato il funzionamento del fontanello. I cittadini, a un costo simbolico, possono usufruire di un servizio efficiente e con garanzie di alta qualità. Per rifornirsi di acqua, a partire dal 17 aprile, si spenderanno 0,10 centesimi al litro (per acqua naturale e frizzante), oppure se si è in possesso della tessera (che potrà essere acquistata in alcuni negozi del paese) il costo sarà di 0,05 centesimi al litro. Hanno preso parte all’inaugurazione anche le associazione ambientaliste Demetra e Plastic Free, rappresentate rispettivamente da Fabrizio Minichilli e da Simone Ricci, che nei propri interventi hanno chiarito come l’acqua del fontanello sia estremamente controllata e garantita in termini di qualità e ribadito l’importanza di utilizzare bottiglie in vetro anziché in plastica. A tal proposito, ai presenti sono state regalate alcune bottiglie in vetro ai presenti all'inaugurazione che possono essere utilizzate per l’approvvigionamento di acqua. Una buona abitudine, insomma, che può far bene sia ai cittadini che all’ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcinaia: un nuovo fontanello inaugurato nella frazione di Oltrarno

PisaToday è in caricamento