Cronaca

Cittadella Galileiana: taglio del nastro per GATE, l'hub dell'industria 4.0

Dopo il Museo del Calcolo e la Ludoteca Scientifica si aggiunge un nuovo tassello al progetto. Il prossimo passo sarà la risitemazione dell'area esterna

Un momento dell'inaugurazione di GATE

Prende ancora più forma e si riempie di nuovi contenuti il progetto della Cittadella Galileiana nell’area dei Vecchi Macelli restaurati con i fondi PIUSS, un progetto che prevede la creazione di un hub scientifico e tecnologico, nel quale si incontrano chi fa ricerca e produce nuove scoperte scientifiche, chi ne applica i risultati a nuove tecnologie per migliorare la vita, in particolare nei settori dell'ICT, Robotica, e Scienze della vita, e chi narra queste innovazioni in modo accessibile al grande pubblico.
Dopo il Museo degli Strumenti per il Calcolo, la Ludoteca Scientifica e le Manifatture digitali del cinema da poco inaugurate, ora è il momento di GATE.

Cos’è GATE?

Galileo Aggregator for Technology and Enterprises GATE è la proposta di un ecosistema urbano dedicato all’innovazione e alla crescita della Città di Pisa. Un hub articolato in più realtà operanti negli ambiti dell’Industria 4.0 e della trasformazione digitale, vocato alla connessione con l’intero tessuto cittadino e sostenuto da un network internazionale. Spazi ed attività si articolano in tre linee di indirizzo e funzione principali:
1. La centralità del capitale umano; il rapporto con le scuole per le competenze digitali, con Università per il trasferimento tecnologico, con i talenti per le idee imprenditoriali innovative;
2. Il supporto all'imprenditorialità; un integratore di imprese capace di sviluppare modelli e soluzioni che interpretano il paradigma 4.0 ed in cui gravitano start up, spin off, PMI e grandi imprese;
3. La costruzione ed aggregazione di una comunità creativa impegnata nella pre/prototipazione, nel design, nella progettazione.

Perché GATE?

Il progetto di creare un integratore d’impresa che contribuisca a mettere insieme le competenze e gli asset della città di Pisa è nella mente dei fondatori di GATE da lungo tempo che ha trovato una collocazione ideale nella opportunità creata dal Comune con lo spazio dedicato alle imprese all’interno della Cittadella Galileiana della Scienza. L’obiettivo di GATE è quello di integrare le aziende del territorio in modo da raggiungere una massa critica che consenta di affrontare sfide più ardue, attrarre player internazionali e riuscire a competere con realtà più affermate e strutturate. Una integrazione di filiera, che costruisca cluster competitivi, lungo le tecnologie 4.0, resiliente alla trasformazione dei mercati e alle catene del valore. GATE consolida nell’idea dell’integratore d’imprese una serie di esperienze vissute negli ultimi 10 anni dal gruppo di persone che hanno dato vita al progetto e che oggi vogliono dare un nuovo slancio ai processi di innovazione e trasferimento tecnologico 'in' e 'dalla' città.

Le aziende di GATE

Le imprese di GATE costituiranno una filiera fortemente integrata che consente di supportare le diverse fasi che portano allo sviluppo ed alla implementazione di nuovi prodotti, servizi, soluzioni.

Ad oggi, le aziende già insediate sono:

Erre Quadro Engineering: offre servizi alle imprese nel campo di Industria 4.0 attraverso attività di formazione e di consulenza.

Open Design: realizza prototipi tramite tecnologie di stampa 3D, taglio laser e lavorazione meccaniche su macchine CNC.

SET: società di consulenza strategica dedicata alla valorizzazione di programmi di innovazione urbana.

Studio Bonfanti: consulenza strategica, contrattualistica, amministrativa e fiscale e assistenza alle PMI e Start up Innovative nelle diverse fasi di sviluppo.

TOI 'Things On Internet': sviluppa soluzioni Internet Of Things pronte all'uso per la digitalizzazione e l’ottimizzazione dei processi industriali di piccole e grandi imprese che vogliono reinnovarsi con strategie Industria 4.0.

Towel: creazione di sistemi integrati e interattivi per la comunicazione aziendale, il marketing, l’entertainment e l’editoria.

Zerynth: propone una suite software professionale che semplifica e velocizza lo sviluppo di sistemi Internet of Things. Con Zerynth è possibile programmare in Python microcontrollori a 32-bit e connetterli alle infrastrutture Cloud più popolari.

Queste aziende hanno creato nel tempo una vasta gamma di collaborazioni con soggetti esterni che consentono di valorizzare al meglio l’ecosistema GATE nell’ambito di un significativo network di imprese, istituzioni, centri di ricerca sia a livello locale che internazionale.

I prossimi interventi di completamento della Cittadella Galieliana

Sono in fase di affidamento ed inizieranno entro l'estate i lavori di sistemazione dell'area esterna, che prevedono la realizzazione di un parco verde con alberature, fioriture, arredi per la sosta e lo svago, compresa una piccola arena per lo svolgimento di piccoli eventi. Il parco sarà dotato di impianto di illuminazione pubblica per l'utilizzo anche serale, un impianto di videosorveglianza ed una rete Wifi. Seguiranno infine i lavori di adeguamento dei capannoni per la realizzazione del Museo di Galilei. Sono inoltre in fase di approvazione, ma già finanziati, i lavori di sistemazione delle piazze di ingresso da via Nicola Pisano e da via Dei Macelli. In particolare la prima sarà pedonalizzata e completamente ripavimentata con l'inserimento di nuovo impianto di illuminazione, alberature e nuovi arredi.

“L'idea comune - dichiara l’assessore Marilù Chiofalo - è di concentrare in un unico spazio urbano, collocato tra piazza dei Miracoli e il Museo delle antiche navi, lungo una delle principali direttrici del flusso turistico verso la Torre e vissuto da più di 2500 studenti ogni giorno, un nuovo polo museale della scienza, una fotografia rappresentativa di Pisa Città di arte e scienza, un nuovo sistema di presentazione dei contenuti scientifici in un dialogo tra scienza, storia della scienza e storia della città, pensato non solo in chiave didattica, rivolto a scuole, bambine, bambini e giovani studenti, ma concepito per attrarre chi, ad ogni età, vive o visita Pisa da turista in un percorso che ricostruisce la storia di Pisa e, attraverso i suoi illustri concittadini, la storia della scienza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella Galileiana: taglio del nastro per GATE, l'hub dell'industria 4.0

PisaToday è in caricamento