Riqualificazioni: inaugurata la nuova veste di borgo Venezia a Cevoli

Completati e presentati i lavori nella frazione, per un investimento complessivo di 355mila euro

Sono stati inaugurati ieri, 13 aprile, a Casciana Terme- Lari i lavori di riqualificazione del borgo Venezia a Cevoli. L’intervento ha riguardato nello specifico via Venezia, la porzione pubblica di via delle Piagge e Piazza Primo Maggio. Data la conformazione del luogo, che è il centro storico del paese e si sviluppa tra piccole e caratteristiche rughe, è stata necessaria particolare attenzione nello svolgimento dei lavori, tanto che prima di intervenire sono state effettuate verifiche del sottosuolo e sono stati acquisiti i pareri dei gestori dei servizi a rete coinvolti nel tratto interessato.

L’intervento ha avuto un costo totale di 355.400 euro e ha previsto la realizzazione di nuova pavimentazione, la rivisitazione dell’arredo urbano presente e il rifacimento dei sottoservizi. Ha contribuito economicamente per 85.400 euro anche Acque S.p.A., che ha coperto i lavori per la realizzazione della fognatura nera e della nuova rete idrica. La spesa per la nuova fognatura bianca è invece stata sostenuta direttamente dal Comune, che ha sostituito anche la pavimentazione stradale e pedonale.

Oggi il borgo ha un aspetto completamente rinnovato perché la nuova pavimentazione, che era composta a tratti in asfalto, cemento e ghiaia, è ora tutta in pietra. Il Comune ha inoltre riqualificato Piazza Primo Maggio ripristinando il muro, deterioratosi nel tempo, ed ha introdotto e sostituito elementi di arredo urbano per migliorare la vivibilità della piazza. Oltre ad essere installati cestini e panchine, sono state rivalorizzate le piccole aiuole e il disegno urbano della piazza intervenendo sulla disposizione delle piante esistenti.

"L’intervento va a migliorare profondamente lo stato attuale del borgo e rinnova le condutture di sottoservizi fondamentali - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Simona Cestari - sono quindi soddisfatta due volte perché, vista la conformazione angusta e stretta del luogo, i lavori erano complessi e delicati ed andavano ad intervenire sui servizi primari per le famiglie come acqua, gas, luce e telefono. La riuscita della riqualificazione quindi, che avviene addirittura nel rispetto dei tempi contrattuali, ci dimostra che abbiamo lavorato bene e soprattutto con attenzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’intervento era atteso da decenni dagli abitanti del posto - commenta il Sindaco Mirko Terreni - sono pertanto felice di essere qui oggi ad inaugurare la riqualificazione del borgo insieme ai cevolesi, con cui abbiamo condiviso il progetto fin dall’inizio. E proprio perché non ci sono stati imprevisti particolari, soprattutto nella fase delle lavorazioni più delicate, di scavo e di posa dei vari sottoservizi, per il Comune è possibile oggi investire le somme derivanti dall’economia di spesa per far partire i lavori complementari per sistemare anche quella che fu l’antica via di accesso alla rocca di Cevoli, via Stretta. Con quest’ultimo passaggio interreremo anche le linee telefoniche, della pubblica illuminazione e dell’energia elettrica portando all’eliminazione di molte delle linee aeree ad oggi presenti e quindi ad un ulteriore miglioramento del centro abitato di Cevoli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

Torna su
PisaToday è in caricamento