rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca La Cella / Via Fiorentina

Dal calcio professionistico alla pasticceria: la nuova vita di Saverio Madrigali

A soli 26 anni ha deciso di abbandonare il calcio professionistico per inseguire la vera passione

Dai campi di calcio professionistici ad una sua pasticceria aperta nei giorni scorsi a Riglione, trasformando una passione in un lavoro. Il protagonista di questo percorso è Saverio Madrigali, 26 anni quasi la metà trascorsi sul rettangolo verde; prima l’esperienza nella Primavera della Fiorentina poi il salto tra i professionisti come difensore centrale di Pontedera, Arezzo, Cosenza e Lucchese. Ma sempre con la passione della pasticceria che man mano ha preso campo fino a farlo decidere di appendere le classiche scarpette al chiodo. Saverio ha frequentato il corso di pasticcere e poi si è fatto le ossa lavorando in alcuni locali.

"Ma l’obiettivo era aprire un mio locale - racconta - abbiamo trovato un ottimo fondo a Riglione in via Fiorentina 613/B e quindi adesso con tanto entusiasmo mi
butto in questo progetto che ho inseguito da tempo". Un progetto partito con l’inaugurazione che si è svolta sabato scorso, 30 ottobre, e alla quale era presente Confesercenti Toscana Nord con il suo direttore generale Miria Paolicchi, il responsabile area pisana Simone Romoli, i responsabili fiscale e tributario Franco Palmieri e Giovanna Benacquista, la responsabile risorse umane Roberta Di Beo e la consulente Silvia Meucci. "Per noi è grande motivo di soddisfazione - è il commento dei dirigenti Confesercenti Toscana Nord - vedere realizzato questo progetto al quale Saverio ha lavorato duramente. Da parte nostra abbiamo dato tutto il supporto tecnico, certi che alla qualità dei prodotti ci penserà lui grazie alla sua grande professionalità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal calcio professionistico alla pasticceria: la nuova vita di Saverio Madrigali

PisaToday è in caricamento