Tirrenia: inaugurata la nuova piazza Belvedere

Sindaco Conti: "Un primo intervento di riqualificazione paesaggistica della piazza, per farla tornare punto centrale e attrattivo di Tirrenia"

Inaugurata stamani, lunedì 27 luglio, la riqualificazione della parte centrale di piazza Belvedere e dell’area verde accanto alla piazza. Una riqualificazione che il sindaco, michele Conti definisce "storica per un'area della città con grandi potenzialità di sviluppo turistico, che ha però sofferto per decenni la mancanza di investimenti, rimanendo ferma agli anni ’70. Quello che inauguriamo oggi è un primo intervento di riqualificazione paesaggistica, pensato per sistemare un punto centrale di Tirrenia, nella prospettiva di valorizzare tutta la piazza e farne uno spazio di fruizione e di aggregazione, funzionale allo sviluppo turistico della località. La piazza, con il suo belvedere sul lungomare, deve tornare ad essere punto attrattivo di Tirrenia, meta prescelta per passeggiate ed eventi serali in estate per pisani e turisti, valorizzando la tradizione di località balneare e turistica con una storica vocazione per il cinema e le produzioni di film".

I prossimi passi riguarderanno "il rifacimento di tutto il marciapiede lato pineta, che sarà rivestito in travertino, mentre è già stata portata a termine la risistemazione dell’area verde a fianco della piazza, con nuove piantumazioni. A fine intervento la piazza si presenterà più curata e verde, inizierà ad assumere un nuovo volto e costituirà un altro tassello che si aggiunge alla complessiva opera riqualificazione del litorale pisano"
"Stiamo lavorando per arrivare a completare opere che i cittadini attendevano da decenni - ha affermato l'assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Latrofa - dopo piazza Belvedere, piazza Baleari e la pista ciclabile, le attività sul litorale proseguono: è già in gara il rifacimento di piazza Gorgona che sarà inaugurata la prossima estate. Continueremo ad intervenire anche su asfalti, marciapiedi e illuminazione".

Aggiunge l’assessore al Turismo e litorale Paolo Pesciatini: "Come Amministrazione abbiamo una responsabilità nei confronti della bellezza: il miglioramento dei luoghi dove abitiamo significa realizzare opere e prenderci cura del nostro territorio. Questa è la volontà della nostra Amministrazione rivolta sia ai suoi cittadini che al sistema dell’accoglienza turistica, perché prenderci cura della nostra città e del nostro litorale significa tutelare il nostro ambiente, valorizzare le nostre bellezze e offrire servizi per ospiti e turisti con un livello qualitativo superiore".

Sistemazione area verde

L’intervento di riqualificazione è stato caratterizzato da una prima fase di sistemazione dell’area verde attigua a piazza Belvedere, che si è svolto nei mesi invernali, con un’operazione di rimboschimento della zona verde che ha visto la piantumazione di 80 nuovi alberi, tra pini marittimi, ontani e lecci, e la sostituzione della siepe con una nuova in essenza di lantana, oltre alla realizzazione dell’impianto di irrigazione. Questo intervento sul verde è stato accompagnato dall’operazione di pulizia e di taglio della vegetazione lungo tutta la pista ciclabile del Viale del Tirreno che va dalla via Bigattiera a Calambrone e da una grande operazione di rimboschimento arboreo che si è svolta lungo tutta la fascia del litorale, in aree interne agli abitati di Marina, Tirrenia e Calambrone dove sono stati piantumati in tutto 6.300 nuovi alberelli (piante di 2 anni). Complessivamente si tratta di un investimento di 425.541 euro che è stato affidato alla ditta Evergreen di Acireale (Catania) per quanto riguarda le opere a verde e alla ditta CLD Strade di Pisa per le opere edili e stradali realizzate nella piazza.

Parte centrale

Per quanto riguarda il dettaglio dell’intervento nell’area centrale della piazza di Tirrenia, l’Amministrazione comunale ha accolto il progetto proposto dalla Confcommercio di Pisa e rielaborato dall’uffici tecnici comunali, pensato per riqualificare l’area centrale della piazza di Tirrenia, dove è maggiore l’affluenza di persone soprattutto durante la stagione estiva. È stata realizzata un’aiuola ornamentale posta al centro della piazza, composta da parti a verde pubblico, alberature, piante erbacee, prato pronto e parti pavimentate in travertino, che è un materiale già esistente nelle zone adiacenti, con panchine dello stesso materiale. Nella parte finale, lato ovest, della nuova aiuola è stata realizzata una fontana ornamentale composta da una vasca all’interno della quale sono presenti cinque ugelli a getto d’acqua variabile, con illuminazione che cambia colore. L’aiuola è percorsa da un canale centrale per tutta la sua lunghezza fino a raggiungere la vasca della fontana e nella parte finale ad est è stato collocato un orologio solare.

Orologio solare

L’opera, che richiama la memoria storica degli stabilimenti cinematografici di Tirrenia, è stata realizzata dalla ditta Lambardi di Pisa e progettata dall’architetto Marco Lorenzetti, che così la spiega: "Tirrenia per una quarantina di anni del secolo scorso è stata la Hollywood italiana, grazie alla presenza Tirrenia Film Studios, poi Pisorno ed infine Cosmopolitan Film. L'orologio solare richiama la storica vocazione di Tirrenia città del cinema, con la metaforica proiezione di un film; la lampada del proiettore è il Sole, la pellicola riporta i fotogrammi (le ore del giorno) da ingrandire e proiettare sullo schermo (il quadrante). Il pezzo di pellicola cinematografica stilizzata, sapientemente avvolta che nei fotogrammi riporta le ore, richiama chiaramente la relazione privilegiata tra il cinema e il tempo, inteso come tempo cinematografico e nel suo senso più largo di nesso con i ritmi della Natura. La pellicola cinematografica disposta a cerchio, un cerchio orientato e inclinato come l’equatore, funge da gnomone a macchia di luce poiché riporta incisi i numeri che indicano le ore del giorno. I numeri vengono proiettati sul quadrante polare, parallelo all'asse terrestre, su cui è tracciata la linea per individuare l'ora vera locale di Tirrenia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Sciopero in sanità, scuola e trasporti il 25 novembre: orari e modalità

Torna su
PisaToday è in caricamento