rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Marina di Pisa / Piazza Sardegna

Inaugurazione del Porto di Marina: parata di autorità al taglio del nastro

A fare gli onori di casa il sindaco Marco Filippeschi e il presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni. Presenti anche il ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza e quello all'Ambiente Andrea Orlando

"Siamo in porto". Ha esordito così Stefano Bottai, amministratore delegato della Boccadarno spa durante il suo discorso all'inaugurazione del porto di Marina di Pisa. Nei suoi occhi tutta la soddisfazione per essere giunti ad un traguardo così importante e per giunta in così poco tempo, visto che la posa della prima pietra avvenne poco più di tre anni fa. "Quest'opera è il risultato di un rapporto trasparente tra pubblica amministrazione e privati - ha sottolineato Bottai, ricordando tutti gli imprenditori che hanno creduto nel progetto - sono sicuro che la compagine societaria andrà ad allargarsi. E' una bella soddisfazione essere arrivati ad una giornata così importante come quella di oggi, mancano ancora alcuni dettagli, ma è davvero poca cosa rispetto al colpo d'occhio che abbiamo di fronte".

All'inaugurazione non potevano mancare il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e il presidente della Provincia Andrea Pieroni, entrambi sempre in prima linea per la realizzazione del nuovo porto marinese. "Il nostro paese non sta vivendo certamente un momento facile, per questo vogliamo che la giornata di oggi sia un segnale di incoraggiamento - ha affermato Filippeschi sotto il sole di Boccadarno - questo è uno dei porti turistici più belli del Mediterraneo, oltre ad essere davvero un esempio di cosa si può riuscire a realizzare quando il pubblico e il privato collaborano insieme. Questo non è un punto di arrivo, ma di partenza". Il primo cittadino ha poi ricordato anche i grandi investimenti e i cantieri a Calambrone, che rendono Pisa un caso praticamente unico in Italia, poi ha dato uno sguardo verso la passeggiata sul molo nord, una vera passerella sospesa tra la foce dell'Arno, il parco di San Rossore e poco più in là le Apuane. "Si chiamerà Belvedere Mediterraneo, e credo proprio che diventerà una passeggiata molto frequentata" ha spiegato sorridendo Marco Filippeschi, facendo trasparire l'emozione per una città che ha finalmente il suo porto.

Inaugurazione Porto a Marina di Pisa (Foto E.Piras | Pisa Today)



"Pisa era l'unica provincia della costa Toscana a non avere accesso al mare: oggi questa mancanza viene colmata grazie all'impegno sinergico di istituzioni e imprenditoria privata - ha fatto eco il presidente della Provincia Andrea Pieroni - un sogno coltivato da oltre 50 anni e che oggi è diventato realtà facendosi modello per l'intero Paese, che mai come in questa fase storica, ha necessità di fare squadra, tra pubblico e privato, per favorire e accompagnare quelle iniziative di valore, come è appunto il porto turistico di Boccadarno, capaci di dare una svolta al territorio - ha poi aggiunto Pieroni - un'alleanza che serve all'Italia perché solo così saremo in grado di creare a breve un futuro di crescita economica ed occupazionale. Quest'opera rappresenta una grande opportunità per rilanciare la nostra nautica e tutto quel settore artigianale che vi ruota intorno, dagli arredi alle rifiniture all'alta tecnologia".

Presente all'inaugurazione anche il ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza, che da pisana doc ha ricordato i suoi trascorsi sul litorale. "Mio nonno paterno veniva sempre a Marina di Pisa ed infatti oggi mi sono sentita dire 'T'ho visto nascere' - ha ricordato l'ex rettore del Sant'Anna - Pisa deve investire su due grandi vocazioni: il turismo e l'università. Mi sembra che questo porto ben rappresenti la volontà della città di guardare avanti, verso l'innovazione. Non posso che gioire di questa bellissima vista. Non dobbiamo dimenticare che siamo all'interno di un parco naturale: una struttura dunque che ben rappresenta il rispetto per ciò che abbiamo".

Ed è proprio sul discorso ambientale che ha fatto leva il ministro all'Ambiente Andrea Orlando: "Qui abbiamo il recupero e la bonifica di un'area dismessa, un'area vicino ad un parco naturale che d'ora in avanti sarà ben raggiungibile con un mezzo meno impattante come appunto la barca - ha evidenziato il ministro - a Pisa la tradizione marinara si è ricongiunta con se stessa: è sicuramento un buon auspicio per tutto il nostro Paese".

Inaugurazione Porto Boccadarno: i volti della cerimonia (Foto E.Piras | Pisa Today)

Hanno partecipato all'inaugurazione, tra gli altri, anche il senatore Altero Matteoli ("In Italia ci sono pochi porti turistici, questo pisano potrà dare una forte spinta non solo alla città ma anche a tutta la Toscana"), l'amministratore delegato di Sat spa Gina Giani ("Per il nostro cliente tipo avere la barca ormeggiata al porto di Marina e raggiungerla agevolmente con un volo low cost dall'aeroporto 'Galilei' è un valore aggiunto") e il presidente della Camera di Commercio di Pisa Pierfrancesco Pacini ("Porto non significa solo posti barca, ma anche turismo e artigianato").

Assente il premier pisano Enrico Letta che ha mandato i suoi saluti attraverso il ministro Carrozza. "Enrico Letta idealmente è qui con noi - ha affermato Carrozza - non è potuto venire perchè è molto impegnato sul fronte europeo, riuscendo tra l'altro a portare buone notizie nell'occupazione giovanile, un problema che sta molto a cuore al Governo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurazione del Porto di Marina: parata di autorità al taglio del nastro

PisaToday è in caricamento