Cronaca La Cella

Strisce blu a Tirrenia e Marina: "Gli incassi riutilizzati per la manutenzione del litorale"

E' quanto annunciato dall'assessore al Bilancio Andrea Serfogli durante la seduta del Consiglio Comunale di giovedì 8 giugno

"L'amministrazione comunale di Pisa ha deciso di utilizzare gli incassi provenienti dalla gestione dei parcheggi blu sul litorale per opere di abbattimento di barriere architettoniche a manutenzione del litorale". E' quanto annunciato dall'assessore Bilancio, Andrea Serfogli, durante la seduta del Consiglio Comunale di giovedì 8 giugno rispondendo ad question time di Maurizio Nerini, di Noi Adesso Pisa sugli stalli a pagamento che, dal primo giugno scorso sono attivi tutti i giorni della settimana".

"L'assessore Forte - ha detto Nerini - dichiara che il provvedimento è dovuto ad esigenze di semplificazione. Mi chiedo di quale semplificazione parli: far pagare tutto a tutti? Da quando il provvedimento è entrato in vigore si susseguono decine e decine di segnalazioni che riferiscono di numerosi e curiosi problemi quali: cartelli che riportano indicazioni diverse a seconda della via dove sono posizionati; indicazioni sulla sosta discordanti, soprattutto con gli orari di chiusura del Lungomare e via Tullio Crosio a Marina di Pisa, in particolare nei giorni festivi; macchinari per il pagamento che emettono biglietti con orari fantasiosi, o che non ricevono soldi o che non offrono la possibilità di pagamento col bancomat. Cosa vuole fare il Comune per semplificare davvero la vita dei cittadini?"

Al question time, vista l'assenza dell'assessore alla Mobilità, Giuseppe Forte, ha risposto l'assessore Serfogli. "L'intervento non è stato fatto per fare cassa ma per regolare la sosta. E proprio per questo l'amministrazione come Giunta abbiamo deciso di riutilizzare i proventi degli stalli blu per opere sul litorale". Serfogli ha poi sottolineato come la segnaletica verticale risulti essere "perfettamente a norma". "Come l'anno scorso - ha continuato Serfolgli - ci sono 4 tipologie diverse di sosta a pagamento che differiscono negli orari e nelle tariife. Per gli orari il pagamento con il bancomat i parcometri abilitati sono 25 su un totale 98, quindi uno su 4 e ad oggi a Pisamo non risulta nessuna problematica relativa all'accettazione di denaro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strisce blu a Tirrenia e Marina: "Gli incassi riutilizzati per la manutenzione del litorale"

PisaToday è in caricamento