Cronaca

Incendi boschivi: attenzione alta in provincia di Pisa, riunione in Prefettura

Il vertice fra le forze che hanno competenza ad intervenire in caso di incendio è servito alla ricognizione delle attività necessarie, per poter meglio coordinare le operazioni

L'incendio del 10 settembre 2016 a Lorenzana (foto Alex Rossi)

Nei giorni scorsi la Prefettura di Pisa ha proposto e coordinato una riunione alla quale hanno partecipato tutti gli attori istituzionali competenti per la prevenzione e la lotta attiva contro gli incendi boschivi. Al tavolo erano presenti la Regione, titolare di della competenza prioritaria in materia, insieme alle altre componenti che a vario titolo concorrono a realizzare le attività: Vigili del Fuoco, Forze dell'Ordine, Enti Locali e le associazioni di volontariato.

"Il tavolo è stato utile - scrive la Prefettura - per una ricognizione delle attività che dovranno essere poste in essere nel corso delle operazioni di spegnimento degli incendi. Sono state illustrate le raccomandazioni e le linee guida della Presidenza del Consiglio dei Ministri sottolineando la necessità di mantenere alto il livello di attenzione sul problema degli incendi boschivi e di interfaccia, affinché venga affrontato in maniera sinergica fra tutte le componenti e strutture operative".

E' attiva una flotta aerea di 10 velivoli coordinati dalla sala operativa regionale che funzionerà 24 ore su 24 dal 2 luglio al 31 agosto 2018. I Vigili del Fuoco, sempre operativi h 24, garantiranno le operazioni di spegnimento. Gli Enti Locali, l'Unione Montana e i Centri Intercomunali dispongono di strutture operative in coordinamento con le associazioni di volontariato per affrontare al meglio i rischi e le peculiarità dei diversi territori boschivi della provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi: attenzione alta in provincia di Pisa, riunione in Prefettura

PisaToday è in caricamento