Cronaca Piazza XXV Aprile

Uliveto Terme, una notte di fuoco: tre incendi a distanza ravvicinata

Indagini per stabilire un eventuale collegamento tra i tre roghi. A prendere fuoco un auto, una casetta di legno e un cassonetto per la raccolta indumenti

Tre incidenti a poca distanza l'uno dall'altro, nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 aprile, a Uliveto Terme, nel comune di Vicopisano.

Il primo in Piazza XXV Aprile, poco dopo le due. A prendere fuoco due auto, una Ford Ka, andata completamente distrutta, e una Chevrolet Matiz parcheggiata a fianco, danneggiata sulla fiancata sinistra. Mentre sul posto stavano operando i Vigili del Fuoco di Cascina, questi ultimi sono stati avvisati dai Carabinieri di un altro rogo: presso la Pro Loco, a pochi metri di distanza, stava bruciando un casotto di legno adibito a bar mobile, installato su un carrello, ridotto completamente in cenere.

Poco dopo, allertati nuovamente dai militari dell'Arma, i pompieri si sono recati poco distante, in via Colombo, dove stava bruciando un cassonetto per la raccolta indumenti.

Per seguire i tre roghi sono intervenuti i Carabinieri di Navacchio e di Pontedera che stanno indagando per verificare se i tre incendi siano collegati tra loro e abbiano origine dolosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uliveto Terme, una notte di fuoco: tre incendi a distanza ravvicinata

PisaToday è in caricamento