Cronaca Marina di Pisa / Viale D'Annunzio

Marina di Pisa, barca distrutta dall'incendio: donna scende appena in tempo

La 28enne che si trovava a bordo è stata svegliata dal fumo ed è scesa a terra prima che le fiamme avvolgessero completamente l'imbarcazione. Ancora da chiarire l'origine del rogo, anche se non vi sono dubbi sulle sue cause accidentali

Si è salvata appena in tempo la ragazza di 28 anni che questa mattina si trovava a bordo di una barca andata completamente distrutta in seguito ad un incendio. L'imbarcazione di vetroresina, lunga 9 metri, era ormeggiata lungo l'Arno a Marina di Pisa: le fiamme si sono propagate intorno alle 10 e in breve tempo l'hanno distrutta. L'intervento dei vigili del fuoco ha evitato che il rogo si propagasse anche alle barche vicine.

A bordo appunto c'era una ragazza, originaria della provincia di Pisa, che utilizzava la barca come una sorta di abitazione insieme al fidanzato, il cui padre è anche il proprietario del natante.


L'origine del rogo non è chiara, ma non ci sono dubbi sulle cause accidentali. La donna è stata svegliata di soprassalto dal fumo, mentre alcuni testimoni vedendo la nube nera alzarsi dal fiume avevano già allertato il 115. La 28enne è riuscita a scendere a terra prima che le fiamme avvolgessero interamente l'imbarcazione. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, barca distrutta dall'incendio: donna scende appena in tempo

PisaToday è in caricamento