Cronaca Porta Nuova / Via Vecchia di Barbaricina

Via Vecchia di Barbaricina: pregiudicati appiccano il fuoco in un capannone abbandonato

Solo l'intervento di Polizia Municipale e Vigili del Fuoco ha scongiurato la propagazione delle fiamme. I responsabili dell'incendio sono stati condotti al Comando di via Battisti: si tratta di due senza fissa dimora, con alle spalle numerosi precedenti

Intervento congiunto ieri di Polizia Municipale e Vigili del Fuoco in via Vecchia di Barbaricina, sul retro del supermercato Pam, dove da un capannone abbandonato, sede della ex officina Sbrana, si era alzata una colonna di fumo nero. Al suo interno era stato appiccato il fuoco ad un mucchio di rifiuti plastici. L'intervento dei Vigili del Fuoco, allertati dalla Municipale, ha evitato che le fiamme si propagassero al soprastante vecchio impianto elettrico e di areazione ed alla copertura del tetto.

Gli autori dell’incendio si trovavano ancora all’interno della struttura, dove si erano introdotti per ricavare un comodo rifugio per i loro traffici. Dopo un iniziale tentativo di resistenza sono stati condotti al Comando per essere identificati e fotosegnalati. Si tratta di due magrebini, un tunisino ed un marocchino, di 41 e 36 anni, irregolari sul territorio italiano, senza fissa dimora, senza occupazione lavorativa e pluripregiudicati per spaccio di stupefacenti, rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, con diverse carcerazioni e scarcerazioni alle spalle in diverse città italiane. Sono stati denunciati per invasione di edifici ed incendio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Vecchia di Barbaricina: pregiudicati appiccano il fuoco in un capannone abbandonato

PisaToday è in caricamento