Cronaca Vicolo Fontina

Santa Croce sull'Arno, principio d'incendio in conceria: gravi i danni

Forse il surriscaldamento dell'impianto elettrico di uno dei bottali utilizzati per il trattamento delle pelli è stata la causa del fumo nero che si è sprigionato all'interno dei locali. L'edificio, a parte l'annerimento delle pareti, non è danneggiato

Principio d'incendio stanotte, intorno alle tre, alla conceria Ambassador in via del Fontino a Santa Croce sull'Arno. Il fumo si è sprigionato da un bottale utilizzato per il trattamento delle pelli. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Castelfranco di Sotto che hanno lavorato per circa quattro ore alla bonifica dell'area. Le cause sembrano essere derivate da un surriscaldamento dell' impianto elettrico.

"L'edificio non è stato danneggiato, anche se il danno è grave - ci dicono dalla conceria - il bottale dal quale si è sprigionato il principio di rogo è fuori uso. Le pareti sono annerite e dovremo ripulire tutta l'area interessata".
Una stima precisa del danno verrà effettuata nelle prossime ore.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Croce sull'Arno, principio d'incendio in conceria: gravi i danni

PisaToday è in caricamento