rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Gagno / Via San Iacopo

Incendio a Gagno, distesa incolta vicino alle case: "Tragedia sfiorata"

La denuncia del Comitato del quartiere I Passi sulla situazione presente nell'area dopo il rogo divampato vicino alle case e al campo sportivo

E' andata bene. Le case erano davvero a pochi metri dalle fiamme e grazie alla prontezza di alcuni abitanti che hanno lanciato l'allarme e al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco è stato scongiurato il peggio. Tanta paura ma per fortuna nessuna persona è rimasta coinvolta nell'incendio di ieri a Gagno, un rogo che, spinto dal vento, è arrivato fino al quartiere I Passi e che ha ridotto in cenere 8 ettari di terreno coltivato in una giornata calda e con una siccità che sta diventando un grave problema viste le previsioni meteo che parlano ancora di alte temperature e bel tempo.

"Grazie ai Vigili del Fuoco, ai volontari del servizio antincendi boschivi e alla Protezione Civile che sono intervenuti per domare l’incendio scoppiato tra Gagno e Porta a Lucca - interviene il sindaco Michele Conti - l’intervento tempestivo ha evitato che gli impianti sportivi del G. S. Porta a Lucca a I Passi venissero investiti dalle fiamme, dopo aver bruciato 8 ettari di campi ai confini del centro abitato. E' stato scongiurato il pericolo, ma rivolgo l'invito a tutti i cittadini a prestare attenzione, evitando di gettare mozziconi di sigaretta e ricordando che è in vigore il divieto assoluto di abbruciamenti per prevenire il rischio di incendi".

Dal quartiere I Passi guardano con preoccupazione un evento che poteva trasformarsi in un dramma. "Fuoco nei campi intorno al quartiere dei Passi. Ma intanto possiamo dire: è quasi andata bene! Perché il pericolo maggiore, lo sa chi abita nel quartiere, è la distesa incolta di alberi e cespugli tra via XXIV Maggio dopo il distributore, che poi costeggia tutta via Pietro Giordani fino al campo sportivo, distesa nella quale è contenuto, nascosto dalla vegetazione, anche materiale secco, pile di tronchi di albero lasciate da anni - sottolineano dal Comitato di quartiere - abbiamo segnalato la pericolosità sanitaria alla ASL e la ASL ci ha dato ragione e negli anni di siccità il problema ai Vigili del Fuoco, e non più tardi della settimana scorsa direttamente all'assessore Latrofa. Questa volta ci siamo andati vicino, ma l'abbiamo scampata. Perchè, avesse preso fuoco poche centinaia di metri più in là, oggi avremmo un quartiere gravemente colpito. La distesa incolta corre a pochi metri dalle case. E' comunque andata persa la produzione dei campi bruciati. Ringraziamo, non sapendo ancora nulla sulla origine dell'incendio, i Vigili del fuoco - proseguono dal Comitato - che con il loro pronto intervento e professionalità hanno limitato i danni. Ma continuiamo a dire: occorre un intervento urgente, una vera e propria bonifica dell'area incolta, e devono attivarsi l'amministrazione e il sindaco, se si vuole risolvere il problema".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Gagno, distesa incolta vicino alle case: "Tragedia sfiorata"

PisaToday è in caricamento