Cronaca Vicopisano

Incendio Monte Pisano, rientrati a casa gli evacuati

L'ordine di rientro dopo l'accertamento delle condizioni di sicurezza. Giornata di Ferragosto all'insegna della bonifica dell'area colpita dal rogo. Indagini per individuare l'origine dell'incendio

(foto Rouge Photography)

Sono proseguite per tutta la giornata di ieri le operazioni di bonifica sul Monte Pisano, nella zona di Vicopisano, dove nel tardo pomeriggio di sabato 14 agosto è divampato un incendio che ha tenuto impegnati volontari e Vigili del fuoco per tutta la notte di Ferragosto per contenere i danni e fermare, con non poca difficoltà, l'avanzata del fronte del fuoco. Alla fine sono circa 25 gli ettari andati in fumo.
Alcune zone del Comune sono state evacuate e le famiglie hanno trascorso la giornata di domenica fuori casa fino all'ordine di rientro scattato alle ore 20, dopo che sono state accertate le condizioni di sicurezza.
Nel primo pomeriggio di ieri inoltre un nuovo allarme è scattato in località Noce, distante dal luogo del rogo, dove una colonna di fumo si è alzata dal Monte. Un principio di incendio prontamente spento ma che ha provocato nuova apprensione dopo una nottata di paura per gli abitanti della zona.

Le operazioni di spegnimento: il video

Tante le manifestazioni di vicinanza arrivate al territorio: dal governatore della Regione Eugenio Giani, che ha seguito l'evolversi della situazione, passando per il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo e quello della Provincia Massimiliano Angori, presente sul posto durante la notte, fino ad alcuni sindaci della provincia in costante contatto con il primo cittadino vicarese Matteo Ferrucci.

Le indagini proseguono per capire l'origine dell'incendio che, secondo alcune testimonianze, sarebbe partito da un barbecue acceso in un podere affittato per le vacanze estive ai turisti. Un'ipotesi che gli investigatori stanno verificando per identificare gli eventuali responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Monte Pisano, rientrati a casa gli evacuati

PisaToday è in caricamento