rotate-mobile
Cronaca Pratale / Via Giuseppe Garibaldi, 72

Incendio nel centro sociale, il sindaco: "Solidarietà all'associazione colpita"

Il primo cittadino respinge con forza gli attacchi contro lo Spazio Antagonista Newroz colpito da un rogo appiccato in pieno giorno. "Va respinto ogni tentativo di creare tensioni" ha affermato Marco Filippeschi

E' dolosa l'origine dell'incendio che ha colpito oggi il centro sociale Newroz in via Garibaldi a Pisa, dove nel pomeriggio si è svolta anche un'assemblea. "E' un fatto grave, chiediamo che le forze dell'ordine facciano piena luce e aspettiamo i risultati delle indagini. Intanto la città respinge con tutta la sua forza atti di questo genere ed è solidale con l'associazione che è stata colpita" afferma in una nota il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, commentando l'agguato incendiario. L'immobile è di proprietà comunale e l'amministrazione farà i suoi rilievi tecnici sul danneggiamento subito.

"In altri tempi - aggiunge Filippeschi - si sono visti gesti provocatori contro quel centro sociale. Spero che questa volta non vi sia un intento di violenza politica, comunque va respinto ogni tentativo di creare tensioni e Pisa deve saper far vivere le differenze che si esprimono nella società con spirito di apertura, garantendo la convivenza e il rispetto delle regole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nel centro sociale, il sindaco: "Solidarietà all'associazione colpita"

PisaToday è in caricamento