Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Vicopisano

Incendio Vicopisano, individuato il presunto responsabile: i resti di un barbecue la causa del rogo

Il giovane imprenditore, segnalato alla Procura, avrebbe rovesciato dopo la grigliata la carbonella sul terreno: sfortunatamente non era ancora spenta del tutto e da qui è divampato dunque l'incendio

E' stato individuato, al termine di una breve ma intensa attività d'indagine, da parte dei Carabinieri della Stazione di San Giovanni alla Vena insieme ai colleghi della Forestale di Calci, il presunto responsabile dell'incendio sul Monte Pisano divampato la vigilia di Ferragosto. I militari dell'Arma hanno infatti segnalato alla Procura della Repubblica di Pisa un imprenditore locale per “aver cagionato, per negligenza, imprudenza, un incendio boschivo dal quale è derivato pericolo per edifici nonché danno grave, esteso e persistente all’ambiente”.
Come emerge dal 'capo di imputazione', l’incendio è scaturito dunque da un’accertata negligenza e imprudenza commesse dal giovane imprenditore: il fuoco infatti, come si dice, gli era 'sfuggito di mano'.

I Carabinieri, dopo aver sentito numerosi testimoni ed eseguito sopralluoghi, hanno stabilito con certezza il punto da dove ha avuto inizio l’incendio. Sul luogo di innesco era stata rovesciata della carbonella semi combusta di un barbecue che sfortunatamente non era spenta del tutto. Questa disattenzione, unita ad un po' di vento che soffiava in zona, ha provocato il resto: l'incendio che ha distrutto circa 26 ettari di vegetazione.
I Carabinieri hanno ricostruito fedelmente come si sono svolti i fatti e il percorso che ha seguito il fuoco: dal punto dell’involontario innesco fino a raggiungere un’oliveta e da qui il bosco limitrofo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Vicopisano, individuato il presunto responsabile: i resti di un barbecue la causa del rogo

PisaToday è in caricamento