Inceneritore di Ospedaletto: anche San Giuliano Terme ne chiede la chiusura

Un documento presentato da L'altra San Giuliano e approvato dal Consiglio Comunale chiede di aprire un tavolo "per elaborare entro l'anno un piano di chiusura dell'impianto"

Dopo la Commissione comunale di Pisa anche il Consiglio Comunale di San Giuliano Terme ha approvato all'unanimità la mozione presentata dal gruppo L'Altra San Giuliano, frutto di un lavoro portato avanti in sinergia con il gruppo consiliare di Rifondazione Comunista e Una città in comune, che chiede un intervento immediato per la pianificazione della chiusura dell'inceneritore di Ospedaletto.

L'impianto, ormai vecchio e colpito spesso da malfunzionamenti, dovrebbe completare il suo ciclo di funzionamento nel 2021. Il documento approvato chiede di aprire un tavolo di confronto al fine di programmarne col massimo anticipo una chiusura che tenga conto dei tre aspetti critici: l'essenziale riduzione dell'impatto ambientale dell'impianto, il contenimento dei costi dovuti al bilancio di esercizio in perdita per l'inceneritore e la fondamentale programmazione per trovare la giusta collocazione al personale che attualmente vi lavora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapporto salute-inquinamento a Pisa: l'indagine del Cnr

Il documento impegna quindi la giunta Di Maio ad avviare "un percorso istruttorio per intraprendere tutte le iniziative necessarie presso l'Ato stesso e Geofor per elaborare entro l'anno un piano di chiusura dell’impianto di Ospedaletto che consenta, con particolare tutele salariali e sindacali per il personale dipendente, di fissare una data certa in cui l’impianto sarà definitivamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento