Cronaca

Incidente ferroviario a Firenze: gravi tre operai pisani

Sono dipendenti della ditta Cemes di Pisa. La Procura ha aperto un fascicolo per lesioni colpose

I vigili del fuoco sul luogo dell'incidente

Sono ricoverati in gravi condizioni i tre operai della ditta Cemes di Pisa che la notte scorsa, tra giovedì 6 e venerdì 7 dicembre, sono rimasti coinvolti in un incidente sul lavoro nel fiorentino all'interno della galleria Pellegrino, nel tratto ferroviario tra la stazione di Campo di Marte e quella di Firenze Statuto. Un treno merci ha urtato una piattaforma su rotaia su cui stavano lavorando i tre uomini, trasportati d'urgenza all'ospedale di Careggi, dove si trovano ricoverati in prognosi riservata per politraumi.

Intanto la Procura di Firenze ha aperto un fascicolo d'indagine per l'ipotesi di reato di lesioni colpose, al momento a carico di ignoti. Il sostituto 
procuratore Paolo Barlucchi, titolare delle indagini, ha disposto il sequestro della piattaforma e del locomotore del treno merci.

Secondo una prima ricostruzione, al momento dell'incidente gli operai si trovavano su un cestello sopraelevato rispetto alla piattaforma, impegnati in lavori programmati di manutenzione della linea elettrica. Il treno merci, che era autorizzato al transito sul binario, avrebbe urtato violentemente il cestello. A seguito dello scontro gli operai sono stati sbalzati sulla massicciata da un'altezza di cinque metri, rimanendo feriti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente ferroviario a Firenze: gravi tre operai pisani

PisaToday è in caricamento