Incidenti stradali Volterra

Morto in scooter, in manette il pirata della strada: è un insegnante

L'uomo avrebbe detto ai Carabinieri di essere passato dalla rotatoria solo dopo l'incidente, ma alcuni segni sulla sua Fiat Punto sono compatibili con il sinistro. Si trova ora agli arresti domiciliari. Il prefetto si complimenta con i Carabinieri

E' stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo e omissione di soccorso e si trova attualmente agli arresti domiciliari l'uomo, un insegnante di 38 anni residente in provincia di Firenze, accusato di essere il pirata della strada che domenica ha ucciso Andrea Tani a Ponteginori mentre si trovava a bordo del suo scooter ed è fuggito senza prestare soccorso. L'uomo respinge le accuse, dicendo di essere passato dalla rotatoria solo ad incidente avvenuto, ma gli indizi raccolti dai Carabinieri della Stazione di Ponteginori evidenziano invece la colpevolezza dell'uomo.

Gli inquirenti hanno sequestrato la maglietta che indossava domenica e trovato sulla parte anteriore della sua Fiat Punto tracce compatibili con il sinistro, comprese alcune macchie di sangue che apparterrebbero alla vittima. Il 38enne è stato rintracciato grazie ad una fotografia scattata da una testimone che ritrae l'automobilista mentre sembra sincerarsi delle condizioni del motociclista a terra, prima di allontanarsi dopo essersi acceso una sigaretta. Da questo scatto i Carabinieri hanno ricavato alcuni numeri di targa che hanno inchiodato l'insegnante.

"Ero certo che i Carabinieri l'avrebbero rintracciato ma resto favorevolmente impressionato dalla rapidità con la quale il sistema di sicurezza pisano ha fornito una risposta al desiderio della gente a che i principi di solidarietà e di amore verso il prossimo venissero prontamente tutelati - ha scritto sulla sua pagina Facebook il prefetto Attilio Visconti - complimenti ai Carabinieri e al loro Comandante. Sono queste le risposte di cui i cittadini hanno bisogno per rinnovare quotidianamente la loro fiducia verso le Istituzioni e non cadere nelle pericolosa e fatale spirale della rassegnazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto in scooter, in manette il pirata della strada: è un insegnante

PisaToday è in caricamento