Ciclista investito sull'Arnaccio: è grave

Il sinistro nella mattinata di sabato. L'uomo, un 32enne, è stato ricoverato in rianimazione all'Ospedale di Livorno

Foto d'archivio

Un 32enne di Stabbia (Cerreto Guidi) è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Livorno in seguito ad un incidente che si è verificato ieri mattina, sabato 20 aprile, sull'Arnaccio. L'uomo stava percorrendo la strada provinciale in direzione Fornacette, in sella alla sua bicicletta e insieme ad un gruppo di amici, quando è stato investito da un'auto guidata da una 44enne di Volterra che stava iniziando il sorpasso del gruppo di ciclisti. La donna dopo il sinistro si è poi subito fermata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le condizioni del giovane sono apparse subito gravi con i medici del 118 che hanno richiesto l'intervento del Pegaso. L'uomo è stato trasportato a Livorno e ricoverato in rianimazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento