Incidenti stradali Cisanello / Via Alessandro Volpi

Investì due pedoni dopo essere fuggito alla Polizia: positivo ad alcol e droga

Si aggrava la posizione dell'automobilista che all'alba del 26 marzo ha travolto due studenti nei pressi del Cnr

L'auto ribaltata al termine dell'inseguimento

Il giovane marocchino di Santa Croce sull'Arno che all'alba di domenica scorsa, 26 marzo, ha investito due passanti dopo essere fuggito all'alt della Polizia stava guidando sotto l'effetto di alcol e sostanze stupefacenti. Sono infatti arrivati i risultati delle analisi disposte dopo l'incidente che sembrerebbero confermare quello che era il sospetto iniziale degli agenti. La posizione del giovane, già denunciato per lesioni gravi, resistenza e danneggiamento, potrebbe dunque ulteriormente aggravarsi con un inasprimento dei provvedimenti adottati nei suoi confronti.

Erano in tre a bordo della Bmw: insieme conducente c'erano infatti un suo connazionale e una ragazza di Cerreto Guidi. L'auto, dopo aver 'saltato' il posto di blocco della Polizia, si è ribaltata al termine di una folle fuga in via Volpi, finendo la sua corsa contro un palo della luce e travolgendo due studenti: un peruviano di Livorno e un altro di Crotone. I due, dopo i soccorsi, sono finiti in ospedale con prognosi di 35 e 40 giorni. Non sono comunque in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì due pedoni dopo essere fuggito alla Polizia: positivo ad alcol e droga

PisaToday è in caricamento