Incidenti stradali

Gemelli morti in autostrada a Migliarino: indagato il conducente del camion

Si tratta di atto dovuto data la gravità dell'incidente, utile per procedere con i rilevamenti irripetibili delle indagini. Dalla prima verifica l'uomo è risultato negativo all'alcol test. Il padre dei bimbi afferma che è scoppiata una gomma al tir

Una tragedia su cui adesso si deve far luce. L'incidente di ieri pomeriggio, dove un'autocisterna ha schiacciato una Nissan Qashqai distruggendola, ha messo in ginocchio la famiglia di Cristian Brambilla ed Elisa Chiricò, neogenitori poco più che 30enni, che hanno perso i loro gemellini di 9 mesi, Andrea e Luca. Il padre sta bene, mentre la madre è ricoverata a Pisa in gravi condizioni, ma non sarebbe in immediato pericolo di vita. Vivono a Milano, la donna è originaria di Cecina. Erano in vacanza dai familiari di lei.

Il conducente del camion è indagato per omicidio colposo. Un atto dovuto, anche per consentire all'uomo di essere seguito dagli avvocati e per procedere con gli esami degli inquirenti per stabilire le esatte dinamiche dell'accaduto. E' Cristian Brambilla stesso che sull'articolo pubblicato on-line dal Tirreno risponde ad un commento parlando dell'incidente: "Al camionista è scoppiata una gomma e ci ha schiacciato sul guardrail".

Stando ai primi risultati delle indagini il conducente del mezzo pesante è risultato negativo all'alcol test. Seguiranno tutti gli accertamenti del caso, per questo sia ciò che resta dell'auto che il camion sono stati sequestrati. La dinamica al momento ricostruita vede la macchina sulla corsia di sorpasso, con poi l'urto e la perdita di controllo, con il successivo schiacciamento contro lo barriere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gemelli morti in autostrada a Migliarino: indagato il conducente del camion

PisaToday è in caricamento