Incidenti stradali Superstrada Fi-Pi-Li

Bambine morte in superstrada: indagati il padre e il conducente del camion

Spetterà ora al magistrato stabilire, sulla base dei rilievi effettuati dalla Polizia Stradale, eventuali responsabilità

Un atto dovuto. Sono indagati il conducente del camion e il padre delle due bambine, Rachele e Clara, morte nell'incidente stradale avvenuto lunedì sera lungo la superstrada Fi-Pi-Li. Uno schianto contro il mezzo pesante che non ha lasciato scampo alle due sorelline di 5 e 9 anni, una tragedia che ha segnato l'intera comunità di Cascina dove la famiglia vive. Il magistrato titolare dell'inchiesta dovrà valutare le informazioni arrivate dalla Polizia Stradale per cercare di risalire ad eventuali responsabilità.

L'auto, condotta dal padre delle bambine, un medico di origine libanese, ha tamponato il mezzo pesante. La parte destra della vettura, proprio dove erano sedute le due bambine, una davanti e l'altra dietro, è andata completamente distrutta. Nessun segno di frenata sull'asfalto. Il padre è rimasto lievemente ferito ed è stato ricoverato in stato di shock all'ospedale di Pontedera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambine morte in superstrada: indagati il padre e il conducente del camion

PisaToday è in caricamento