rotate-mobile
Incidenti stradali Centro Storico / Via Edmondo De Amicis

Via De Amicis: investe una donna sulle strisce e fugge, un poliziotto fuori servizio lo ferma

Il conducente, un cittadino albanese, è stato processato stamattina per direttissima: la patente è stata sospesa per due anni. 10 giorni di prognosi per la donna investita, subito accompagnata al pronto soccorso

Un pò di sfortuna per un pirata della strada ieri sera in Via De Amicis. Dopo aver investito una donna sulle strisce pedonali in Via De Amicis, verso le 19, è fuggito senza prestare soccorso e senza sapere che il testimone del fatto era un ispettore di Polizia dell'ufficio volanti che ha appena smontato dal servizio. L'agente ha così inseguito la vettura che cercava di disperdere le proprie tracce senza però successo visto che, dopo poche decine di metri, il poliziotto ha raggiunto l'auto e ha fermato il conducente, un cittadino albanese, classe 1976, residente in città e in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Lo straniero è stato accompagnato in Questura, dichiarato in arresto per omissione di soccorso e fuga. E' stato trattenuto stanotte presso la camera di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Questa mattina il processo per direttissima. Il Giudice dr. D’Auria ha condannato il conducente dell’auto ad otto mesi di reclusione e la sospensione condizionale della pena che è stata patteggiata. La patente è stata sospesa per due anni.


La donna investita invece è stata accompagnata in ospedale dove le sono state refertate lesioni guaribili in 10 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via De Amicis: investe una donna sulle strisce e fugge, un poliziotto fuori servizio lo ferma

PisaToday è in caricamento