Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Incidenti stradali Porta Nuova / Via Bonanno Pisano

Via Bonanno: investita da un'auto impazzita, gravissima una donna di 41 anni

Due auto si sono scontrate e sono finite fuori strada. Una delle due ha centrato in pieno la ciclista che è stata operata d'urgenza ieri alla testa: il conducente aveva nel sangue tracce di oppiacei e metadone. Denunciato per guida sotto effetto di stupefacenti

E' stata centrata in pieno da un'auto impazzita nella notte tra lunedì e martedì una donna pisana di 41 anni in Via Bonanno. Operata ieri per un trauma alla testa, le sue condizioni rimangono gravi.

La donna è stata investita dopo uno scontro tra due auto. Una Panda, proveniente da via Abba, stava attraversando l'incrocio con via Bonanno a mezzanotte e mezza quando il semaforo era lampeggiante. Da via Bonanno, in direzione del centro, procedeva una Zafira. L'impatto è stato fortissimo e le due auto sono finite fuori strada. Nella sua corsa senza controllo la Panda ha investito la donna in bicicletta vicino al marciapiede. Il colpo è stato violento e le condizioni della donna, rimasta a terra priva di sensi dopo l'urto, sono apparse fin dal primo momento gravissime ai soccorritori del 118 accorsi sul posto.

Dagli accertamenti svolti dai vigili urbani è emersa una triste sorpresa: il conducente della Panda infatti aveva assunto oppiacei e metadone.  L'automobilista è stato denunciato per guida sotto l'effetto di stupefacenti. La sua patente è stata ritirata.


Da chiarire comunque l'esatta dinamica dell'incidente, anche per attribuire le responsabilità in termini di rispetto della precedenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bonanno: investita da un'auto impazzita, gravissima una donna di 41 anni

PisaToday è in caricamento