rotate-mobile
Incidenti stradali

Investe una donna col monopattino, non presta soccorso, poi si pente e va alla Polizia

E' successo la sera di giovedì in Viale Gramsci. La donna ha riportato ferite guaribili in 20 giorni

Un incidente stradale, in piena regola, poi il pentimento. La sera del 16 giugno scorso, intorno alle 22.45, una pattuglia della Squadra Volanti della Questura di Pisa è intervenuta in Viale Gramsci a seguito dell'investimento di una donna ad opera di una persona a bordo di un monopattino, che dopo il sinistro si è allontanata senza prestare soccorso alla vittima. La donna, una 32enne di Pisa, al momento dell'arrivo della Volante si trovava sull'ambulanza intervenuta per il trasporto in Pronto Soccorso. La prognosi è poi stata quella di lesioni guaribili in 20 giorni.

Gli agenti hanno raccolto in ospedale le prime informazioni sull'accaduto. La donna ha raccontato che all'uscita da un locale pubblico dove aveva cenato, nel momento di attraversare la strada sulle strisce pedonali, si è trovata vista arrivare dal lato un ragazzo, di sembianze nordafricane, ad alta velocità, senza che l'impatto potesse a quel punto essere evitato. La notte stessa, passata l'una, in Questura si è presentato un ragazzo 25enne di origine tunisina, residente a Pisa, il quale ha riferito di aver investito una ragazza, senza prestarle soccorso, a causa di una distrazione. La storia, in sostanza, combaciava perfettamente. Il giovane si è quindi pentito e ha deciso di raccontare tutto alla Polizia. Dopo  gli accertamenti del caso è stato denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di omissione di soccorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe una donna col monopattino, non presta soccorso, poi si pente e va alla Polizia

PisaToday è in caricamento