Incidenti stradali

Lorenzo e Sara, travolti in scooter: l'automobilista patteggia 4 anni e mezzo

La conducente che ha travolto i due ragazzi a Pontedera nel luglio 2016 era risultata positiva all'alcoltest

Sara Cicciotto e Lorenzo Malacarne

Ha patteggiato una pena di 4 anni e mezzo la conducente della Lancia Y che in una sera di luglio del 2016, in via delle Colline a Pontedera, travolse lo scooter su cui viaggiavano Lorenzo Malacarne e Sara Cicciotto, entrambi di Ponsacco. Lui, 18enne, studente del liceo artistico 'Russoli' di Cascina, morì sul colpo. Lei, 17 anni, iscritta al liceo 'Montale' di Pontedera, morì dopo due giorni di agonia all'ospedale Cisanello di Pisa dove venne trasportata dopo l'impatto.
La conducente dell'auto, una pontederese di 23 anni, risultò positiva all'alcoltest, con un tasso alcolico nel sangue superiore di tre volte il limite consentito, e venne arrestata per omicidio stradale.
La vicenda giudiziaria si conclude, come riportano i quotidiani locali, con il patteggiamento a quattro anni e mezzo. Non andrà però in carcere. Ha già scontato sei mesi ai domiciliari mentre i restanti quattro anni potranno essere scontati in prova ai servizi sociali. Disposta inoltre la revoca della patente di guida: solo tra 15 anni potrà ripresentarsi per sostenere l'esame.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzo e Sara, travolti in scooter: l'automobilista patteggia 4 anni e mezzo

PisaToday è in caricamento