Incidenti stradali

Viareggio, con la moto contro un'auto in sosta: muore giovane di Peccioli

Simone Mariancini stava procedendo in sella alla sua moto quando ha perso il controllo del mezzo. L'impatto è stato violento: il giovane è stato scaraventato a terra. E' morto poco dopo l'arrivo all'ospedale Versilia

Si è schiantato con la sua moto contro un'auto in sosta. E' morto così stanotte, intorno all'una e mezzo, Simone Mariancini, 29 anni, di Peccioli. Il tragico incidente è avvenuto in via Marco Polo a Viareggio nei pressi del cimitero. Il giovane procedeva in sella alla sua due ruote quando ha perso il controllo ed è finito contro la parte posteriore di una Mercedes Classe A in sosta al lato della strada.

L'impatto è stato violento. Il motociclista è finito sul'asfalto ed è stato subito soccorso da due volontari della Misericordia che si sono trovati a passare di lì poco dopo l'incidente insieme ad un infermiere. Quindi è intervenuto il 118 con l'automedica e poi un'ambulanza della Croce Verde. Le condizioni del ventinovenne, nonostante tutti gli sforzi fatti per salvarlo, sono risultate subito molto gravi tanto che una volta giunto al pronto soccorso dell'ospedale Versilia è morto.

Tra gli accertamenti per stabilire le cause del decesso del motociclista, la Polizia Municipale sta valutando una strisciata nera rilevata sull'asfalto che porta al punto dell'impatto tra la moto e la Mercedes posteggiata a lato di via Marco Polo, dov'è avvenuto appunto l'incidente. I rilievi della Municipale stabiliranno se quella striscia è attinente ad un'eventuale frenata fatta dalla moto e se abbia qualche importanza nella ricostruzione delle cause dell'incidente. Da capire anche i motivi di una frenata improvvisa su una strada cittadina rettilinea ed illuminata: il giovane motociclista potrebbe essersi trovato di fronte un ostacolo improvviso oppure potrebbe aver avuto un problema imprevisto nella guida.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viareggio, con la moto contro un'auto in sosta: muore giovane di Peccioli

PisaToday è in caricamento