A Santa Luce si va a cena con pesce povero e arselle

L'iniziativa 'Controcorrente - Il pesce va in collina' ha come obiettivo quello di far conoscere qualità di pescato meno note ma altrettanto gustose

Vongole lupino, arselle, muggini e tanto pesce 'povero' ma ricco di nutrienti. Ecco che cosa si pesca nel mare della Toscana. In questi giorni, grazie all'iniziativa 'Controcorrente - Il pesce va in collina', questo prezioso pescato locale diventa protagonista di una serie di gustosi incontri culinari gratuiti con la cucina di terra di alcuni comuni della Val di Fine, nel Pisano. A organizzarli, la cooperativa di comunità Terrantica di Santa Luce, la Cooperativa pescatori San Leopoldo e CIRSPE, oltre a Confcooperative Pisa, al Comune di Santa Luce, all'ambito Costa degli Etruschi e alla Regione Toscana.

"Le prime date sono andate velocemente sold out e questo è indice del grande valore, sociale e culturale, di questa iniziativa - ha commentato Mario Marchi, presidente di Confcooperative Toscana Sud - mi congratulo con le nostre cooperative che hanno saputo mettere a frutto i fondi europei per la promozione del pescato locale, creando l'opportunità di divulgare la bontà e la versatilità dei nostri pesci e dei nostri molluschi".
"Gli incontri culinari di 'Controcorrente – Il pesce va in collina' andranno avanti fino al 31 ottobre, nei Comuni di Pomaia e Santa Luce, e nella frazione di Pastina, presso ristoranti e circoli ricreativi" aggiunge Grazia Ambrosino, presidente del Comitato territoriale di Confcooperative Pisa.
Tutti gli incontri prevedono un breve introduzione e una cena a base di pesci toscani e prodotti locali, come la pasta di grano Santa Luce, l'olio e il vino del territorio. Tutti gli incontri sono gratuiti.

"Siamo molto orgogliosi di aver promosso questo progetto che ha l'obiettivo di non disperdere e di far conoscere un importante patrimonio culinario e culturale - ha detto Enrica Bobbio, presidente di Terrantica - ogni anno nei mari toscani vengono pescate 11mila tonnellate di pesci. Troppo spesso quelli definiti 'poveri', poco conosciuti dalla stragrande maggioranza dei consumatori, vengono buttati via. Siamo certi che grazie alla nostra iniziativa sempre più persone saranno invece in grado di apprezzarne le qualità".

I prossimi due appuntamenti saranno venerdì 18 settembre al Csd Al Solriso (Pastina) e sabato 19 settembre al Ristorante Sala del Gusto a Pastina.
Info: www.facebook.com/122176404460319/posts/3616278701716721/

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prenotazione è obbligatoria al 375 5026662.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento