Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Santa Maria

Comitato Santa Maria a Palazzo Gambacorti: "Sicurezza, illuminazione e decoro per il quartiere"

I rappresentanti dei residenti hanno incontrato gli assessori Bonanno e Latrofa che hanno fatto il punto sugli interventi previsti per migliorare la vivibilità della zona

Gli assessori Latrofa e Bonanno

Dopo la passeggiata del sindaco Michele Conti nel quartiere di Santa Maria per esprimere solidarietà ai residenti in seguito agli atti vandalici che hanno danneggiato numerose automobili, il Comitato di Santa Maria è stato ricevuto in Comune dagli assessori Giovanna Bonanno e Raffaele Latrofa, per confrontarsi sui problemi di sicurezza, illuminazione e decoro urbano del quartiere. All’incontro, a cui era presente anche il comandante della Polizia Municipale Alberto Messerini, hanno partecipato il presidente del Comitato Francesco Pozzi e i consiglieri Paolo Mioni, Carla Colombani e Silvia Fontanive.
“Come Comitato di Santa Maria - ha dichiarato il presidente Francesco Pozzi - teniamo a precisare che il numero delle automobili interessate dagli atti vandalici è di gran lunga superiore alla stima iniziale di 30 unità, a conferma dell’esigenza di intervenire nelle strade del quartiere con una maggiore illuminazione e con l’installazione di telecamere di sorveglianza che possano prevenire il ripetersi di episodi delinquenziali di questo tipo. Richiediamo comunque l’adozione di misure urgenti per un maggior controllo del territorio da parte di tutte le forze dell’ordine”.

 “A seguito degli atti vandalici avvenuti e della richiesta di misure per un maggior controllo del territorio - ha assicurato l’assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - porterò la questione nella prossima riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto. Stiamo, inoltre, portando avanti il progetto di implementazione della videosorveglianza anche in questo quartiere, così come già avvenuto in altre zone della città, al fine di garantire il potenziamento delle telecamere, che ad oggi sono 6. Due telecamere saranno collocate entro l’anno in via Ulisse Dini e in via Consoli del Mare e stiamo valutando, in base alle richieste dei residenti, di andare a coprire anche le strade dietro l’Orto Botanico. La nostra amministrazione, come risulta dagli interventi effettuati in questi due anni e mezzo, sta investendo tantissimo nella implementazione della rete di telecamere di videosorveglianza in tutti i quartieri, con particolare attenzione alla zone più critiche della città, al fine di assicurare un incremento degli standard di sicurezza cittadina e garantire uno strumento utile di prevenzione e nelle attività di controllo e di indagine”. In proposito il Comitato ha invitato l’amministrazione comunale a valutare la possibilità di un progetto, coordinato dal prefetto di Pisa, finalizzato al potenziamento del sistema di videosorveglianza nel quartiere, con il contributo di residenti, amministratori di condomini, imprese e più in generale di soggetti privati, in grado di entrare in rete con quelli delle forze di Polizia.

 Gli assessori Bonanno e Latrofa nell’occasione hanno ricordato il prossimo intervento nella Ztl, con il rinnovo di tutte le telecamere presenti e l’installazione di 4 nuovi dispositivi ai varchi in uscita in via Santa Bibbiana e via Cardinale Maffi. Il Comitato ha sollecitato poi una decisione definitiva sulla richiesta avanzata da tempo di unificare la fascia oraria di accesso nell’area pedonale Duomo, ora suddivisa in zone tipo A e tipo B con una ripartizione a sfavore dei residenti, per operazioni di carico e di scarico, anche allo scopo di garantire la sicurezza e la vivibilità dei cittadini.

“Sul fronte dell’illuminazione - ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Raffaele Latrofa - stiamo provvedendo in questi giorni al ripristino dei sette fari che illuminano piazza dei Cavalieri: 4 sono già stati ripristinati e a breve l’intervento sarà completato. Altri interventi saranno realizzati anche in altre strade, in particolare in via Luca Ghini e via dei Mille”.  L’assessore Latrofa ha poi illustrato la situazione delle strade del quartiere: “A breve procederemo con la riasfaltatura di via dei Mille e di via Santa Maria. Per le altre strade in pietra, come ad esempio via Volta e via Trento, stiamo valutando la possibilità di realizzare una pavimentazione ornamentale che possa integrarsi con le caratteristiche del centro storico, previo parere della Soprintendenza”. Infine, sul fronte del decoro urbano, sono state collocate in questi giorni, al posto dei new jersey, le fioriere in acciaio corten con fioriture stagionali e perenni in via Santa Maria, nel tratto da piazza Cavallotti a piazza dei Miracoli, e altre saranno collocate anche in piazza Arcivescovado, per delimitare tutta l’area pedonale. “Le fioriere che abbiamo installato - ha concluso Latrofa - rispondono ad un criterio di omogeneità unico per tutto il centro storico, pensato per garantire il rispetto delle misure di sicurezza e di antiterrorismo, portando allo stesso tempo bellezza e decoro nel quartiere”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato Santa Maria a Palazzo Gambacorti: "Sicurezza, illuminazione e decoro per il quartiere"

PisaToday è in caricamento