rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Alluvione, il prefetto incontra i cittadini: "Abbiamo paura, non ci sentiamo sicuri"

Nel corso delle riunioni con gli abitanti di Ponsacco e San Miniato, i due territori più colpiti dagli eventi alluvionali dell'ultima ondata di maltempo, è stata espressa forte preoccupazione per la sicurezza. Problemi anche nel Comune di Casciana Terme-Lari

Incontro in Prefettura ieri mattina tra il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente e una delegazione di cittadini di Ponsacco e San Miniato, che si sono costituiti in comitato in seguito agli eventi alluvionali del 31 gennaio e dell'11 febbraio. I cittadini erano accompagnati dai rispettivi sindaci di Ponsacco Alessandro Cicarelli e di San Miniato Vittorio Gabbanini.

Nel corso degli incontri i cittadini ed i rappresentanti delle imprese danneggiate hanno espresso forti preoccupazioni per la sicurezza dei territori dove risiedono e chiesto l’intervento del prefetto per sollecitare gli enti competenti ad effettuare un monitoraggio degli argini, soprattutto in corrispondenza dei centri abitati, il ripristino delle opere di arginatura danneggiate dalla piena dei fiumi ed il completamento della Cassa di espansione di Roffia, al fine di garantire la sicurezza della popolazione e delle attività commerciali e industriali.

Nella stessa mattinata il prefetto ha ricevuto anche il responsabile della protezione civile del comune di Casciana Terme Lari, architetto Giancarlo Montanelli, accompagnato da Riccardo Turchi, che ha rappresentato la situazione di potenziale pericolo idraulico del territorio comunale derivante dal mancato completamento dei lavori di messa in sicurezza della Fossa Nuova nel tratto adiacente l’abitato di Lavaiano, dove sono da completare le opere di rialzamento delle sponde.

Alluvione a Ponsacco: il giorno dopo (foto Francesca Lombardi/Pisatoday)

Altro incontro è stato tenuto con i rappresentanti di Legambiente, che sostanzialmente hanno ribadito le segnalazioni già fatte dai cittadini interessati.

A conclusione della giornata il prefetto, per approfondire le esigenze segnalate, ha incontrato i sindaci dei Comuni interessati, i rappresentanti della Provincia di Pisa, dell’Autorità di bacino del fiume Arno e dell’Ufficio Fiumi e Fossi, alla presenza di Primaverina Assunta, presidente dell’Associazione per la salvaguardia territoriale di Roffia, e di Antonio Ucci del Comitato cittadino del Comune di Ponsacco.

Nel corso della riunione gli enti hanno assicurato l’impegno ad effettuare gli interventi di rispettiva competenza al fine di garantire la  sicurezza delle popolazioni interessate.

In particolare, il Direttore Generale della Provincia di Pisa, dr. Giuliano Palagi, ha annunciato l’attivazione di un programma di monitoraggio straordinario lungo gli argini che vedrà coinvolto personale dell’amministrazione insieme al volontariato e alle comunità locali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, il prefetto incontra i cittadini: "Abbiamo paura, non ci sentiamo sicuri"

PisaToday è in caricamento