Sicurezza in centro: incontro in Prefettura con il Coordinamento dei Comitati cittadini

La riunione è fissata per martedì 4 febbraio e sarà utile, sottolineano da Palazzo del Governo, per "definire ulteriori strategie da mettere in campo per il rafforzamento dell’azione di prevenzione e contrasto all’illegalità"

E' in programma il prossimo martedì 4 febbraio un incontro in Prefettura con il Coordinamento dei Comitati Cittadini. La riunione è stata convocata dal prefetto Giuseppe Castaldo e vedrà la partecipazione anche del sindaco di Pisa e dei vertici delle forze di Polizia.
Proprio ieri i Comitati cittadini avevano ancora una volta denunciato la situazione presente soprattutto in centro storico, dove spaccio e degrado continuano ad essere presenti e ad 'animare' la cosiddetta malamovida. I Comitati avevano chiesto un incontro al prefetto Giuseppe Castaldo e al questore Paolo Rossi "per far conoscere ciò che accade dettagliatamente nella terra di nessuno".

"L’incontro di martedì prossimo, che fa seguito ad una prima riunione svoltasi nel mese di ottobre 2019 sul tema della sicurezza nella città - fanno sapere dalla Prefettura - sarà l’occasione, alla luce delle iniziative già avviate sul territorio negli ultimi mesi dalle forze di Polizia, per proseguire l’utile confronto allo scopo di acquisire elementi che consentano di definire ulteriori strategie da mettere in campo per il rafforzamento dell’azione di prevenzione e contrasto all’illegalità nel contesto cittadino, specie del centro storico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risale alla sera di sabato un episodio a dir poco spiacevole avvenuto sui lungarni, dove un petardo lanciato da un gruppo di ragazzi è scoppiato all'interno della paninoteca 'Mediceo'. Il titolare, uscito per dire di farla finita con i botti (il cui lancio è una pratica che va avanti da dicembre), ha ricevuto 'in cambio' un pugno in faccia. Una situazione generale che fa dunque stare poco tranquilli e per la quale cittadini e commercianti chiedono una soluzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Caso sospetto di Covid nel personale scolastico: chiuso asilo di Pontedera

  • Coronavirus: "Ho fatto il tampone, dopo 72 ore ancora non so il risultato"

  • Coronavirus in Toscana: 91 nuovi casi, un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 119 nuovi positivi: 18 casi in più a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento