rotate-mobile
Cronaca

Cantieri di Pisa, martedì appuntamento in Regione: "Galantini recuperi la lucidità"

Dopo i duri contrasti che si sono verificati in seguito all'annuncio di un preliminare d'accordo con il gruppo francocinese Union Strong Marine, è stato convocato un incontro con l'assessore regionale al lavoro. Lunedì intanto vertice in Provincia

Si è svolto stamani presso la sede della Provincia un nuovo incontro congiunto tra Comune di Pisa e Provincia di Pisa, rappresentati dagli assessori al lavoro David Gay e Anna Romei, con la RSU dei Cantieri di Pisa, Andrea Laganà e Umberto Nannola, insieme alla Legacoop e la Cgil di Pisa nelle persone rispettivamente del responsabile Area Vasta Antonio Chelli e del segretario generale Gianfranco Francese.

"Nell’incontro, che si è svolto in preparazione dell’appuntamento di domani in Regione, nel quale il liquidatore Federico Galantini ha esplicitamente richiesto non venissero convocati sindacato e RSU - afferma il segretario provinciale di Cgil Gianfranco Francese - si è ribadita la necessità di un confronto trasparente che consenta di valutare serenamente e costruttivamente le diverse opzioni in campo e soprattutto i diversi piani industriali, in un percorso lineare a cui, peraltro, il liquidatore si era vincolato nell’ultimo incontro in Regione avvenuto il 23 gennaio".

"L’auspicio è, quindi, quello che dopo il passaggio di domani in Regione - prosegue Francese - Galantini recuperi la necessaria lucidità per un confronto dovuto, sul piano morale ancor prima che formale, con RSU e sindacato procedendo al ritiro delle annunciate denunce e sedendosi al tavolo negoziale con l’obiettivo condiviso di una positiva soluzione dal punto di vista industriale di questa difficile vertenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri di Pisa, martedì appuntamento in Regione: "Galantini recuperi la lucidità"

PisaToday è in caricamento