Cronaca

Sicurezza, il neo questore di Pisa incontra i comitati cittadini

Una riunione on line per fare il punto sui problemi di sicurezza percepiti dalla popolazione e sulle modalità di partecipazione attiva dei cittadini

Incontro, a distanza, tra il neo questore di Pisa Gaetano Bonaccorso e il Coordinamento dei comitati cittadini di Pisa. Al centro la questione sicurezza con i comitati che hanno presentato le loro linee di attività e di proposte nel territorio di una città, come quella di Pisa, complessa e difficile, con varie problematiche di ordine e sicurezza pubblica.
Alla riunione on line erano presenti il presidente del Coordinamento Francesco Pozzi (Comitato Santa Maria), Anthony Mancini (Mezzogiorno), Guido Nassi (La Cittadella), Elisa Santucci (Muretto/Porta a mare), Niko Pasculli (Porta Fiorentina) e Elisa Rotiroti (Oratoio-Riglione). A questi sei comitati si aggiunge anche quello del quartiere I Passi. Per la Questura, oltre al questore, hanno partecipato i rappresentanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

I comitati cittadini di Pisa, nel dare il benvenuto al dottor Bonaccorso, si sono detti pronti a collaborare con il questore e con le forze dell’ordine, con lo stesso impegno positivo, già riconosciuto dal prefetto di Pisa, che ha inserito il Coordinamento nel Tavolo di osservazione per la sicurezza.
"Il questore - come sottolineano i comitati - ha confermato la validità di questa forma di partecipazione attiva dei cittadini, da lui apprezzata in precedenti esperienze, e ha sostenuto che non mancheranno momenti di confronto e di condivisione, anche attraverso nuove forme di comunicazione e di segnalazione. Ha ribadito anche la necessità che la fase repressiva sia accompagnata sempre da interventi di prevenzione delle forme di illegalità in collaborazione con istituzioni e cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il neo questore di Pisa incontra i comitati cittadini

PisaToday è in caricamento