rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

'Buco' milionario al Cnr, c'è un secondo indagato: è l'ex direttore dell'Istituto

L'accusa è la stessa dell'ex custode Marco Borbotti: truffa ai danni dello Stato. Eugenio Picano è tornato in Italia dal Kazakistan. A suo carico il Cnr aveva aperto un procedimento disciplinare "per non aver vigilato sul corretto funzionamento delle attività gestionali e contabili"

C'è un secondo indagato nell'inchiesta sul 'buco' milionario all'Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa. Si tratta, come riporta il quotidiano Il Tirreno, dell'ex direttore dell'Istituto Eugenio Picano. Dopo l'ex custode poi passato responsabile dell'ufficio progetti Marco Borbotti, la lista degli iscritti nel registro degli indagati si allunga. L'accusa è la stessa contestata a Borbotti: truffa ai danni dello Stato.

L'avviso di garanzia è stato notificato al ricercatore, ora in aspettativa al Cnr, dalla Guardia di Finanza che sabato scorso ha perquisito la sua abitazione sequestrando materiale informatico. Picano la settimana scorsa si era dimesso dalla carica di professore ordinario di Medicina, ricoperta in un'università del Kazakistan. L’ex direttore ha scelto di tornare in Italia per tutelare la sua onorabilità e quella dell’istituzione scientifica che lo aveva scelto l’estate scorsa: Picano ha chiesto di rientrare senza un incarico ufficiale, in aspettativa al Cnr, ma a stipendio zero.

Finora il ricercatore era solo sotto procedimento disciplinare del Cnr "per non aver vigilato sul corretto funzionamento delle attività gestionali e contabili riconducibili alla segreteria amministrativa e segnatamente dell’Ufficio gestione contratti in forza dei poteri di direzione riconosciuti". L'Istituto di Fisiologia Clinica aveva scritto una lettera al Cnr il 19 novembre scorso e l’ente centrale aveva avviato il procedimento invitando l’ex direttore a Roma per un audit interno. Il ricercatore si è presentato all’appuntamento il 30 dicembre e ha depositato una memoria difensiva; all’inizio dell’anno è partito per il Kazakistan. Sabato l'iscrizione nel registro degli indagati.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Buco' milionario al Cnr, c'è un secondo indagato: è l'ex direttore dell'Istituto

PisaToday è in caricamento