Cronaca Volterra

Anfiteatro romano di Volterra: via alle indagini con il georadar

Martedì 17 novembre cominceranno le operazioni di studio sotto la regia della Soprintendenza Archeologica con analisi gratuite che saranno realizzate dall'Università di Stoccolma

Per elaborare un progetto complessivo di scavo archeologico e di restauro occorre sapere con relativa precisione l'ampiezza del reperto. Per questo a partire da martedì 17 novembre inizieranno le indagini georadar sull'anfiteatro romano, scoperto durante i lavori di bonifica al cimitero comunale.

Lo studio sarà effettuato sotto la regia della Soprintendenza Archeologica, coordinata da Elena Sorge, e sarà offerto gratuitamente grazie al rapporto di collaborazione fra Volterra e l'Università di Stoccolma. Dopo lo studio di geoelettrica finanziato dal Comune di Volterra e le indagini effettuate gratuitamente dall'azienda Soing, l'intervento dell'Università di Stoccolma, guidato dalla professoressa Karivieri, vedrà sul campo anche giovani studenti svedesi, formula peraltro già adottata da qualche anno a Volterra su altre aree di indagine archeologica.

"Questi studi - spiega il sindaco di Volterra Marco Buselli - assieme al prezioso intervento che ha permesso la prima campagna di scavo, finanziata interamente da Cassa di Risparmio di Volterra e Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, daranno la possibilità alla Soprintendenza di elaborare un progetto complessivo di scavo archeologico e di restauro".

"Non perdiamo tempo, dunque, durante la stagione invernale, in modo da essere già pronti per la prossima primavera con un progetto organico, da presentare poi in tutte le sedi opportune. Nel frattempo - prosegue sempre il sindaco - stiamo lavorando come Comune alla costruzione di un'operazione complessa di ricerca fondi, che faccia da volano all'operazione di scavo. Riportare alla luce l'Anfiteatro Romano di Volterra rappresenta una priorità di mandato, sia per l'economia, sia per la promozione di Volterra e la storia della città, ma anche per dare fiducia e forza a questo territorio, che proprio nelle radici e in una rinnovata consapevolezza deve trovare la forza per guardare al futuro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anfiteatro romano di Volterra: via alle indagini con il georadar

PisaToday è in caricamento