Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca San Giuliano Terme

Caso Ragusa, Ris pronti per le ispezioni: al setaccio il furgone di Logli e le auto dei nuovi indagati

Martedì 9 luglio i Ris di Roma effettueranno delle nuove ispezioni sul furgone di Antonio Logli e sulle auto del padre Valdemaro e l'amante Sara Calzolaio, indagati dalla Procura per favoreggiamento

Il giallo sulla scomparsa di Ragusa, scomparsa da San giuliano Terme nella notte del 13 gennaio, s'infittisce. Fino a ieri l'unico indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere era il marito Antonio Logli. Poi il colpo di scena: anche Valdemaro Logli e l'amante di Antonio, Sara Calzolaio, sono stati aggiunti al registro degli indagati con l'accusa di favoreggiamento. Domani i Carabinieri del Ris di Roma, il reparto di investigazioni scientifiche, analizzeranno le auto dei nuovi indagati in cerca di qualche particolare utile o possibili tracce di sangue.

Uno dei mezzi è un furgone della Geste, la municipalizzata dei servizi di San Giuliano Terme, per la quale lavora Antonio Logli. Proprio dagli ultimi sviluppi è emerso che Logli ha avuto il furgone in uso per mesi e, secondo la recente testimonianza di una dipendente della ditta, nei mesi successivi alla scomparsa di Roberta furono rinvenuti fazzoletti di carta macchiati di sangue.

Gli altri due veicoli ispezionati sono invece quelli di Valdemaro Logli e Sara Calzolaio. Le operazioni si svolgeranno a Ponsacco, in un capannone dove tutti e tre i mezzi sono custoditi da giorni dai Carabinieri che li hanno sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Ragusa, Ris pronti per le ispezioni: al setaccio il furgone di Logli e le auto dei nuovi indagati
PisaToday è in caricamento