Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Volterra: studenti e detenuti insieme sui banchi all'indirizzo alberghiero-enogastronomico

Al via il corso che si rivolge ai ragazzi in età scolare e ai detenuti. Il sindaco Buselli: "Un'iniziativa straordinaria sostenuta da tutta la città. Ora tocca ai ragazzi frequentare con entusiasmo e voglia di apprendere"

Un corso di studi a indirizzo alberghiero fuori dalle tradizionali aule. La novità, al rientro tra i banchi, arriva da Volterra dove lunedì 9 settembre è stato inaugurato l’indirizzo di scuola superiore 'alberghiero-enogastronomico' che si rivolge ai ragazzi in età scolare e ai detenuti del carcere. "Ho voluto inaugurare l’anno scolastico in carcere - spiega il sindaco Marco Buselli - per sottolineare la straordinarietà di questa iniziativa sostenuta da tutta la città. Ampio è stato il consenso al nuovo corso di studi che ad oggi conta venti iscritti tra detenuti e ragazzi dall’esterno, provenienti da Volterra ma anche da fuori provincia.  Una novità che è stata possibile realizzare grazie all’ideatrice del progetto, la direttrice del carcere. L’amministrazione comunale ha entusiasticamente raccolto l’idea, insieme all’Istituto 'Niccolini' e alla Provincia e poi abbiamo travato il consenso di Cassa di Risparmio di Volterra, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Confcommercio, Confesercenti, Cna, ma anche di Consorzio e Pro Volterra. Le istituzioni lo hanno attivato - conclude Buselli - ora tocca ai ragazzi frequentare con entusiasmo e voglia di apprendere quanto più possibile per disegnare il loro futuro in un settore dalle tante opportunità come è quello turistico-alberghiero".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra: studenti e detenuti insieme sui banchi all'indirizzo alberghiero-enogastronomico

PisaToday è in caricamento