Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Meningite, migliora l'infermiere colpito da meningococco C: ecco come vaccinarsi

Il giovane era stato ricoverato nel reparto Malattie infettive. Profilassi per operatori sanitari di Cisanello. Intanto ricordiamo come è possibile ricevere la vaccinazione. Ecco quali pediatri hanno aderito alla convenzione con l'Asl 5

Sta meglio l'infermiere di 26 anni colpito da una faringo-tonsillite dalla quale è stato individuato il meningococco C. Il giovane era stato subito ricoverato per precauzione nel reparto Malattie infettive di Cisanello, ospedale nel quale tra l'altro il ragazzo, residente a La Spezia, lavora. Nonostante non si trattasse di meningite, il batterio rintracciato è proprio quello che provoca la malattia, così è stato comunque necessario sottoporre a profilassi numerosi operatori sanitari dell'Azienda ospedaliera, mentre la Asl ha raccomandato "sorveglianza sanitaria" (in caso di febbre sopra i 38° rivolgersi al proprio medico) per coloro che hanno utilizzato i treni, della linea Pisa-La Spezia, sui quali è salito l'infermiere. Numerose le chiamate ai centralini dai tanti pendolari che hanno voluto saperne di più sul da farsi.

Intanto per venire incontro alle esigenze di vaccinazione contro il meningococco C, l’ASL 5 di Pisa, come è noto, ha messo in atto un piano straordinario che prevede l’apertura di ambulatori dedicati alla vaccinazione gratuita antimeningococco C.

La ASL 5 ricorda le modalità di vaccinazione contro il meningococco C:

- i ragazzi dagli 11 ai 14 anni potranno essere vaccinati dal proprio pediatra di famiglia;
- i giovani dai 14 ai 20 anni potranno essere vaccinati anche dal loro medico di famiglia;
- per la fascia di età dai 20 ai 45 anni è la ASL 5 a garantire la vaccinazione, a Pisa, c/o il Dipartimento di Prevenzione nel seguente modo:

Per la Zona Pisana

Galleria G.B. Gerace, 14, Pisa - prenotando tramite il numero verde 800-177744 da lunedi al venerdi, la mattina dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e il pomeriggio dalle ore 13,30 alle ore  17,00;

Per la Zona Valdera

Via Mattei, 1, Pontedera - prenotando telefonicamente utilizzando il numero: 0587 273443 nei giorni di lunedi, martedi e mercoledi dalle ore 10:00 alle 12:00;

Per la Zona Alta Val di Cecina

Borgo San Lazzaro, Volterra - prenotando telefonicamente utilizzando il numero: 0588 91813 dal lunedi al venerdi dalle ore 9:00 alle 13:00.


Possibilità di vaccinarsi con il pediatra

Di seguito l'elenco dei pediatri che hanno aderito all'accordo con l'Azienda Usl 5 per somministrare nel proprio ambulatorio tutte le vaccinazioni pediatriche per bambini e adolescenti da 0 a 14 anni non compiuti:

Zona Pisana: Sandra Argellati, Massimo Ciampolini, Donella Prosperi, Claudio Ghionzoli, Maurizio Petri, Maria Frija, Emilio Farano, Giovanna Sansevero, Laura Becattini, Giovanna Dau, Stefania Picucci, Giuseppina Scatena.

Zona Valdera: Marco Granchi, Fabio Moretti, Roberto Rossi, Maria Ricci, Anna Cattani, Donata Mora

Zona Alta Val di Cecina: Silvia Caprai


Possibilità di vaccinarsi dal proprio medico di famiglia

Tutti i cittadini dai 14 ai 45 anni potranno, da lunedì 14 settembre, rivolgersi anche al proprio medico curante il quale fornirà tutte le indicazioni necessarie in relazione ai tempi i modi per poter effettuare la vaccinazione all’interno del proprio ambulatorio, mentre alcuni pediatri vaccineranno i soggetti nella fascia di età 11- 14 anni.
Si ricorda che il vaccino è gratuito per tutti i residenti fino a 45 anni, per coloro che hanno il domicilio sanitario e, quindi, hanno scelto il medico di famiglia, gli stranieri con STP (stranieri temporaneamente presenti) e per chi ha effettuato la profilassi nei giorni scorsi in relazione al caso di meningite che ha colpito il giovane studente.
Per chi desiderasse effettuare il vaccino e non rientra nelle categorie precedenti è tenuto al pagamento di 58 euro (vaccino tetravalente coniugato – Menveo), previa prenotazione al call center.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite, migliora l'infermiere colpito da meningococco C: ecco come vaccinarsi

PisaToday è in caricamento