rotate-mobile
Cronaca

Infiltrazioni d'acqua in ospedale nella Neuroanestesia e rianimazione: pazienti trasferiti

E' successo nei giorni scorsi presso l'edificio 31 di Cisanello, al secondo piano: alcuni pannello del controsoffitto si sono staccati

Nei giorni scorsi alcuni pannelli del controsoffitto della Sezione dipartimentale di Neuroanestesia e rianimazione dell’Aoup, al 2° piano dell’Edificio 31 dell'Ospedale di Cisanello, si sono staccati perché impregnati d’acqua a causa delle infiltrazioni dovute all’ammaloramento della guaina impermeabilizzante posta sulla terrazza soprastante il reparto.

Il cedimento non ha causato danni a cose o persone e il sopralluogo tecnico non ha evidenziato danni strutturali. Immediatamente sono stati disposti in urgenza i lavori di rifacimento dello strato impermeabilizzante per cui le attività del reparto (con 6 posti letto) sono state momentaneamente trasferite negli spazi della struttura di Anestesia e rianimazione interdipartimentale dell’Edificio 30. Il temporaneo trasferimento non ha comportato rimodulazioni dell’attività chirurgica.

Tutti gli edifici ospedalieri dei due presidi vengono periodicamente sottoposti a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria a seguito di altrettanti sopralluoghi programmati a intervalli regolari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infiltrazioni d'acqua in ospedale nella Neuroanestesia e rianimazione: pazienti trasferiti

PisaToday è in caricamento