Al via l’anno accademico della Scuola Normale

Riprendono le attività nella scuola d'eccellenza nel 210° anno della sua Fondazione

Una serie di eventi, in presenza e online, per dare il via all'anno accademico 2020-2021 della Scuola Normale Superiore nella data simbolo del 18 ottobre, giorno della propria fondazione per decreto napoleonico (18 ottobre 1810). Come per tutti gli istituti universitari, sarà il primo anno accademico a partire in condizioni generali particolari, dovute alla 'convivenza' con l’emergenza sanitaria. Non per questo la Scuola universitaria di Piazza dei Cavalieri a Pisa ha rinunciato ad alcune iniziative che appartengono alla propria tradizione, nel 210° anno di vita.

Giovedì 15 ottobre a partire dalle 11 si svolgerà, in presenza contingentata nell'Aula Dini al Palazzo del Castelletto, ma con diretta streaming nelle Sale del Palazzo della Carovana, la cerimonia di benvenuto ai nuovi allievi del corso ordinario. Nella Classe di Scienze sono stati ammessi 25 nuovi allievi (5 sono ragazze) di cui 2 entrano al IV anno. Nella Classe di Lettere e Filosofia i nuovi allievi sono 32 (13 ragazze), di cui 4 sono entrati al IV anno. Nella Classe di Scienze politico-sociali di Firenze i nuovi studenti, tutti al IV anno, sono 8 (4 ragazze).
Ad accogliere i nuovi normalisti presentando l'istituzione e il funzionamento delle Classi di appartenenza saranno il direttore Luigi Ambrosio, i presidi Andrea Ferrara (Scienze), Gianpiero Rosati (Lettere) e Donatella Della Porta (Scienze politico-sociali), nonché alcuni allievi in corso ed ex allievi. Nel pomeriggio saranno organizzati incontri con docenti e ricercatori delle tre Classi.

Venerdì 16 ottobre è dedicato a festeggiare il primo dottore di ricerca del dottorato congiunto in Data Science. Il dottorando, allievo del Corso di Perfezionando della Scuola Normale, discuterà la propria tesi 'Urban structure and mobility as spatio-temporal complex networks' nella Sala Azzurra, alle ore 15. Il corso in Data Science, inaugurato nel 2017, vede coinvolte congiuntamente Scuola Normale, Università di Pisa, Scuola Sant’Anna, e Scuola IMT. Saranno presenti per l’occasione le massime cariche istituzionali di tutti gli istituti coinvolti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine domenica 18 ottobre, al Teatro Verdi di Pisa alle ore 21, inaugurazione della stagione concertistica, con un concerto in trio (violino, violoncello e pianoforte) dedicato a Beethoven. Tra gli interpreti Isabelle Faust, violinista di fama mondiale, che si esibirà con Jean-Guihen Queyras e Alexander Melnikov. Il prof. Luigi Ambrosio rivolgerà a tutte le componenti della Scuola Normale il consueto saluto di inizio anno accademico attraverso un messaggio video, nei prossimi giorni a disposizione della comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco: 2.765 positivi, 326 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Coronavirus in Toscana: 1.526 nuovi casi e 11 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento