rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Vecchiano

Vecchiano: insediate le due Commissioni consiliari temporanee

La cerimonia è avvenuta mercoledì 15 febbraio: i presidenti sono Elisa Tripoli e Gabriele Fabbris

Insediate ufficialmente in Sala consiliare nel pomeriggio di mercoledì 15 febbraio le Commissioni temporanee del Comune di Vecchiano. "Sono stati eletti all'unanimità Elisa Tripoli come presidente della Commissione Consiliare I tecnica e vicepresidente Roberto  Sbragia, con un accordo fra i 7 commissari tutti presenti. Eletto presidente all'unanimità per la Commissione Consiliare II Bilancio e Affari Generali Gabriele Fabbris e vicepresidente Vincenzo Carnì, anche qui con un accordo fra i 7 commissari tutti presenti" afferma il sindaco Massimiliano Angori.

"Il voto è stato effettuato a scrutinio segreto, era presente all'insediamento l'assessore con delega alla Partecipazione, Mina Canarini. I presidenti e vicepresidenti hanno fatto un ringraziamento dichiarando di impegnarsi nel loro proprio ruolo" aggiunge il primo cittadino. "Le commissioni consiliari sono organi consultivi con il compito di approfondire il contenuto degli atti all’ordine del giorno del Consiglio comunale" spiega ancora il sindaco Angori. "Recepiamo cosi una richiesta nata dall'opposizione e poi elaborata dalla nostra amministrazione".

"Le commissioni hanno infatti la finalità di favorire la conoscenza e l’approfondimento degli argomenti sottoposti all’approvazione del Consiglio comunale, prima della discussione e deliberazione del consiglio stesso. Le commissioni possono esprimere un parere sugli atti posti al loro esame. Tale parere ha carattere non vincolante rispetto alle autonome decisioni del consiglio comunale. Il parere eventualmente espresso dalla commissione viene depositato agli atti e dello stesso viene data comunicazione in Consiglio comunale da parte del presidente della commissione o di chi lo sostituisce. Si tratta di strumenti, dunque, per come li abbiamo pensati, utili ad approfondire la conoscenza e il dibattito intorno alle questioni oggetto di votazione in Consiglio comunale, e nostro obiettivo è stato quello di individuare un meccanismo sostenibile anche con il carico di lavoro di una struttura con risorse umane esigue come quelle dell'ente vecchianese" aggiunge il primo cittadino.

Ecco nel dettaglio alcuni tratti salienti del documento approvato dall’organo consiliare di Vecchiano: 'sono istituite la Commissione I - Tecnica e la Commissione II - Bilancio e Affari Generali. Le commissioni consiliari temporanee sono composte da consiglieri comunali secondo un criterio proporzionale, nel rispetto del principio della prevalenza numerica della maggioranza, ed in modo da garantire comunque la presenza di un consigliere per ciascun gruppo consiliare.
Ciascuna commissione è costituita da 7 membri. Ogni gruppo consiliare, tramite il suo capogruppo, designa i consiglieri facenti parte delle commissioni.
E' ammessa la possibilità che uno stesso consigliere faccia parte di più commissioni.
Ai membri della commissione è attribuito un gettone di presenza per ogni seduta, nella misura stabilita per le sedute del consiglio comunale.
Le sedute delle commissioni sono pubbliche e si svolgono in presenza, di norma nella sala consiliare; le sedute saranno audio-registrate.
Il Sindaco e gli Assessori, anche se non rivestono la qualità di componenti delle commissioni, possono sempre partecipare in relazione agli argomenti posti all’ordine del giorno, con facoltà di relazione e di intervento'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano: insediate le due Commissioni consiliari temporanee

PisaToday è in caricamento