Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Insufficienza renale cronica, studio coordinato dall’economista Giuseppe Turchetti svela i costi e l’impatto sociale di questa malattia tanto diffusa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Presentazione al convegno di venerdì 21 giugno con Federico Gelli, Luigi Marroni, Gianfranco Simoncini, Marco Remaschi, Tonino Aceti, Paolo Stefani

L'insufficienza renale cronica è una malattia diffusa, con significative ricadute in termini clinici, ma anche economici e sociali e, proprio per valutare a pieno l’entità la portata di  questi costi, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa ha promosso uno studio coordinato da Giuseppe Turchetti, docente di Economia e gestione delle imprese all’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna e svolto in collaborazione con 14 centri toscani. I risultati saranno presentati durante il convegno intitolato “Il costo sociale del paziente con insufficienza renale cronica. Problematiche clinico sociali e profili politico gestionali”, in programma alla Scuola Superiore Sant’Anna venerdì 21 giugno (dalle ore 14.15, aula magna)  caratterizzato da due tavole rotonde. Alla prima parteciperanno i clinici che hanno contribuito allo studio. Alla seconda, dedicata alle problematiche sociali e ai “profili politici e gestionali” parteciperanno deputati e amministratori pubblici, fra i quali si segnalano Federico Gelli (Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati); Luigi  Marroni (Assessore Sanità Regione Toscana), Gianfranco Simoncini (Assessore Attività Produttive Regione Toscana); Marco Remaschi (Commissione Salute Regione Toscana), Tonino Aceti (Cittadinanzattiva), Paolo Stefani (Federazione italiana medici di medicina generale).  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insufficienza renale cronica, studio coordinato dall’economista Giuseppe Turchetti svela i costi e l’impatto sociale di questa malattia tanto diffusa

PisaToday è in caricamento