Cronaca

Insulti razzisti al calciatore del Pontedera Sane: la denuncia

Il giocatore si riferisce all'ultima partita con il Siena, ma afferma anche che gli episodi sono molto frequenti

Insulti e offese razziste contro il 20enne centrocampista senegalese del Pontedera. Ansoumana Sane su Il Tirreno racconta quanto accaduto nell'ultima giornata di Lega Pro contro il Siena, dicendo poi che purtroppo si tratta di una pratica diffusa e ripetuta quasi ogni domenica.

"Un giocatore del Siena ha cominciato a offendermi nella ripresa - racconta Sane - inizialmente non ho neppure ascoltato quello che diceva, poi a un certo punto mi si è avvicinato, ha alzato il braccio quasi a tapparmi il volto e mi ha detto 'oggi ti faccio diventare bianco'".

Le offese razziste durante le partite di campionato arrivano al calciatore di proprietà del Chievo non solo dagli avversari, ma anche dagli spalti. "Ormai ci sono abituato. E' triste, ma è così. Arrabbiarsi ogni volta non servirebbe a niente" le sue amare considerazioni.

"E' un episodio grave. Questo non è sport è vigliaccheria". Questo il commento dei consiglieri regionali del Pd Andrea Pieroni, Antonio Mazzeo e Alessandra Nardini. "Quanto è avvenuto sabato non fa parte né del calcio né dello spirito agonistico. Anzi, mostra il lato più vigliacco dell'uomo. Addirittura Sane racconta che 'ormai è abituato' a questo tipo di insulti. Guai ad abituarsi a certi tipi di offese. Da qualsiasi parte e contesto esse provengano. Auspichiamo che siano individuati i responsabili e sanzionati in maniera esemplare, affinché certe circostanze non si ripetano e non diventino abitudini per nessuno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti razzisti al calciatore del Pontedera Sane: la denuncia

PisaToday è in caricamento