Cronaca

Interdittiva antimafia della Prefettura per un'azienda della Valdera

Il provvedimento è stato emesso nei giorni scorsi ai danni di un'impresa che fa attività edili e autotrasporti

Nei giorni scorsi il Prefetto di Pisa ha emesso un'interdittiva antimafia nei confronti di un'impresa della Valdera. A seguito degli approfondimenti istruttori svolti dalla Prefettura, con il supporto del Gruppo Interforze composto dalla Questura, dall'Arma dei Carabinieri, dalla Guardia di Finanza di Pisa e dalla Direzione Investigativa Antimafia di Firenze, si legge nella nota che "sono stati accertati elementi di collegamento con gruppi della criminalità organizzata, alla luce delle risultanze investigative emerse dalle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze nel settore degli appalti dei lavori pubblici".

Il provvedimento segue altre 5 interdittive adottate nei mesi scorsi - l'annuncio del Ministero dell'Interno è dell'ottobre 2020 - a carico di altrettante imprese conciarie del distretto del cuoio. In quel caso fu il risultato dell'azione di monitoraggio su tutto il territorio provinciale, in attuazione della direttiva dello stesso Dicastero, per contrastare una possibile espansione di interessi illeciti nel settore produttivo, anche in conseguenza della crisi economica connessa all'emergenza Covid-19.

La ditta gravata in questi giorni dal provvedimento svolge attività di movimento terra, lavori edili, stradali, fognature, acquedotti e autotrasporto merci conto terzi. Esso impedisce al soggetto privato di avere rapporti contrattuali con la Pubblica Amministrazione o di essere titolare di licenze o altre autorizzazioni amministrative, rispondendo alla finalità di tutelare l'economia legale, l'ordine pubblico economico, la libera concorrenza tra le imprese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interdittiva antimafia della Prefettura per un'azienda della Valdera

PisaToday è in caricamento