Cronaca

Caso Continental in Parlamento: "Verificare che non ci siano ripercussioni sui lavoratori"

La deputata Pd Lucia Ciampi ha promosso un'interrogazione in Commissione per avviare un monitoraggio della situazione

In merito alla vicenda Continental, con il possibile taglio di 500 lavoratori, la deputata Pd Lucia Ciampi ha presentato un'interrogazione in Parlamento. "Negli stabilimenti di Fauglia e Pisa - ha illustrato la politica - si producono iniettori che alimentano circa un terzo di tutte le auto a benzina prodotte in Europa. L'azienda ha però da poco presentato un nuova strategia in cui si annuncia la volontà di accelerare il passaggio alla propulsione elettrica. Un piano legittimo che purtroppo presuppone anche una riduzione degli occupati. In particolar modo per le sedi pisane dell’azienda si parla di possibili tagli tra il 2023 e il 2028 di circa 500 persone che riguardano quindi altrettante famiglie. Si tratta di un’evenienza che vorremmo scongiurare".

Ecco che così insieme ai colleghi Andrea Romano, Debora Serracchiani, Chiara Gribaudo, Stefano Ceccanti e Susanna Cenni "abbiamo presentato un’interrogazione in Commissione per impegnare la politica nazionale e locale a mettere in campo iniziative in grado di garantire i livelli occupazionali e le competenze professionali dello stabilimento. In particolar modo chiediamo al Ministro del lavoro e delle politiche sociali e al Ministro dello sviluppo economico di monitorare insieme alla Regione Toscana le prospettive occupazionali di Continental e, al contempo, di individuare azioni per accompagnare la transizione del comparto italiano verso l’elettrico in modo da non avere ripercussioni dal punto di vista dell’occupazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Continental in Parlamento: "Verificare che non ci siano ripercussioni sui lavoratori"

PisaToday è in caricamento