Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Interruzione idrica del 10 agosto: il piano per contenere i disagi

Previsti 15 punti di distribuzione idrica e 36 bagni chimici tra stazione e via Pietrasantina. Attivo anche il numero verde di Acque Spa. Volantini bilingue per spiegare la situazione ai turisti

Si è svolta questa mattina, lunedì 7 agosto, la riunione tecnica tra Acque Spa, Amministrazione Comunale, Protezione Civile e le associazioni di categoria Federalberghi, Confesercenti, Confcommercio Pisa e Confalberghi. È stato un incontro operativo che ha permesso di definire al meglio il piano che sarà messo in atto in occasione dell'interruzione idrica prevista per giovedì 10 agosto. L'incontro si è svolto con la massima collaborazione con l’obiettivo di spiegare al meglio ai turisti la situazione e di contenere i disagi. È stato illustrato il piano che prevede 15 punti di distribuzione di acqua, tramite cisterna o sacche da 5 litri, sparsi sul territorio comunale interessato dall'intervento (sono esclusi il litorale e San Piero a Grado). 

È stata inoltre concordata l'ubicazione sull’asse turistico dalla stazione a via Pietrasantina di 36 bagni chimici, 18 dei quali sono accessibili ai diversamente abili. Acque ha fornito agli esercenti i contatti di ditte specializzate nei rifornimenti idrici. Acque e Comune hanno redatto un volantino in italiano e inglese che gli albergatori e gli esercenti distribuiranno ai clienti per informarli sui motivi del disagio e sugli effetti pratici con i consigli utili da adottare. Sarà infine ttivo il numero verde di acque: 800 983 389.

Mappa punti approvvigionamento acqua

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interruzione idrica del 10 agosto: il piano per contenere i disagi

PisaToday è in caricamento