Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Via delle Maioliche

Incendio in Tribunale: niente corrente elettrica per consentire le riparazioni

L'interruzione è necessaria per l'aggiustamento del tratto di cavo e della componentistica danneggiata

Sarà necessario sospendere l'erogazione di energia elettrica oggi, venerdì 27 aprile, nella zona limitrofa del Tribunale di Pisa in seguito al principio di incendio che si è verificato il 25 aprile nella cabina elettrica privata del Palazzo di Giustizia. E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, eseguirà dunque un’interruzione temporanea del servizio per consentire al personale tecnico del Tribunale di effettuare la riparazione del tratto di cavo e della componentistica danneggiata.
 
Nell’occasione le squadre operative di E-Distribuzione rinnoveranno anche gli scomparti della parte di impianto della società elettrica con nuove celle, dotate delle migliori innovazioni tecnologiche.

L'interruzione è prevista dalle ore 13:00 alle 19:00: grazie a bypass da linee di riserva, l’area di interruzione sarà circoscritta a un gruppo ristretto di utenze tra via delle Maioliche (civ. da 2 a 4, 18, da 1 a 5, 19), via Rimediotti (civ. 4, da 3 a 5, 9, da 13 a 17), via Santa Bibbiana (civ. 12, da 16 a 30, 1), lnf Mediceo (civ. da 10 a 16, da 11 a 17), via Roncioni (civ. da 4 a 6ap, da 1 a 3), via del Buschetto (civ. da 3 a 5), piazza San Luca (civ. 4, da 1 a 5), piazza della Repubblica (civ. 5) e via del Giardino (civ. 9).
 
I clienti sono stati informati anche con affissioni nelle zone interessate. E-Distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in Tribunale: niente corrente elettrica per consentire le riparazioni

PisaToday è in caricamento