rotate-mobile
Cronaca Castelfranco di Sotto

Castelfranco di Sotto: 185mila euro per rendere le scuole più sicure

Gli interventi di manutenzione riguardano la Scuola Pascoli di Orentano ed il plesso scolastico Leonardo Da Vinci di Piazza Mazzini a Castelfranco

Al via una serie di interventi per rendere le scuole di Castelfranco di Sotto più sicure nel post pandemia.
Grazie ad un finanziamento statale del MIUR a fondo perduto (Ministero dell’Istruzione, Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione, Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale), l'amministrazione comunale nei giorni scorsi ha affidato interventi di edilizia scolastica per ben 185.000 euro.
Gli interventi di manutenzione straordinaria coinvolgono la Scuola Pascoli di Orentano ed il plesso scolastico Leonardo Da Vinci di Piazza Mazzini a Castelfranco.

Nella scuola di Orentano saranno apportati dei lavori di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza e adeguamento degli impianti clima e dell’impianto igienico sanitario del blocco bagni. L’intervento prevede il completo rifacimento di alcuni servizi igienici, a servizio dell’utenza scolastica, ubicati al piano primo, con adeguamento e recupero di spazi ad oggi non utilizzati e al superamento delle barriere architettoniche.

Nella scuola Da Vinci di Castelfranco sono invece previsti interventi di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza ed adeguamento igienico sanitario dei servizi igienici che consiste nel completo rifacimento di alcuni servizi igienici, a servizio dell’utenza scolastica, ubicati al piano terra, con adeguamento e recupero di spazi ad oggi non utilizzati.
Inoltre partiranno i lavori di manutenzione straordinaria: all’impianto di climatizzazione di due locali scolastici (attualmente dismessi e non più funzionanti), necessari all’adeguamento del confort ambientale per lo svolgimento in sicurezza delle attività didattiche in presenza a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19; e la messa in sicurezza dei pilastri in cemento armato presenti all’interno di alcune aule attraverso un sistema di protezione antitrauma, per incrementare la fruibilità degli spazi.

“Nella nostra zona, Castelfranco è l'unico Comune ad aver richiesto ed ottenuto questa entità di risorse a fondo perduto - spiega il sindaco Gabriele Toti - questa è la dimostrazione del grande lavoro che stiamo facendo sulla progettazione e l’intercettazione di risorse per investire e migliorare sempre il nostro paese. Le scuole sono al centro delle nostre attenzioni, soprattutto in questa delicata fase di ritorno alla didattica in presenza. Gli adeguamenti permetteranno una maggior sicurezza negli spostamenti e nello svolgimento delle attività per bambini e personale docente”.
“Si tratta, nel complesso, di importanti finanziamenti finalizzati al miglioramento delle strutture scolastiche di cui le nostre scuole necessitano e che testimoniano l'importante lavoro dell'ente locale e l'attenzione particolare al settore scuola - ha aggiunto il dirigente scolastico Sandro Sodini - da parte mia e a nome della comunità scolastica che rappresento il più sentito ringraziamento”.

Gli interventi saranno tutti terminati entro il 31 dicembre 2021.


 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco di Sotto: 185mila euro per rendere le scuole più sicure

PisaToday è in caricamento