Cronaca

Pontedera, la Radiologia dell'ospedale intitolata a Ciro Rossi

Rossi era il coordinatore dei tecnici del reparto del 'Lotti', scomparso lo scorso dicembre

Cerimonia di intitolazione questa mattina della Radiologia dell’ospedale 'Lotti' di Pontedera a Ciro Rossi, coordinatore dei tecnici scomparso a soli 59 anni a causa del Covid.
La targa in memoria di Ciro Rossi è stata scoperta da Sabino Cozza, direttore del dipartimento di Radiodiagnostica, alla presenza della famiglia, dei colleghi e della direzione aziendale.
Tutti coloro che sono intervenuti hanno voluto ricordare le qualità umane e professionali di Rossi che da più di 30 anni lavorava a Pontedera. Certamente una persona di indubbia professionalità,  grande disponibilità al confronto con una forte dedizione al lavoro e una straordinaria capacità di accogliere tutti, senza distinzioni.

“Il Lotti - ha affermato il direttore generale - perde quindi una figura di alto profilo da tutti i punti di vista e questo è confermato dal grande slancio con cui i colleghi e il direttore del dipartimento Sabino Cozza, hanno voluto intitolargli l’area della radiologia. Questa piccola ma importante cerimonia rappresenta la conferma che la sua passione e la sua professionalità non sono state vane e che il suo lavoro continuerà a 'vivere' tra queste mura. Si tratta di un atto di  riconoscenza, dovuto, da parte della comunità ad un professionista ma soprattutto a una persona che, con la sua opera, ha fatto tanto per la radiologia e per l’intero ospedale”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, la Radiologia dell'ospedale intitolata a Ciro Rossi

PisaToday è in caricamento